Bitcoin Bitcoin 2.31% $43172.48
2.31%
59367.05 BTC $812599148544.00

Ecco quali video puoi vedere con Android Auto: YouTube in streaming, e non solo

Ecco quali video puoi vedere con Android Auto: YouTube in streaming, e non solo

Android Auto conferma decisamente la sua volontà di non avere alcun tipo di responsabilità per quanto riguardo la possibilità di distrarsi al volante da parte dei guidatori. Infatti, non esiste, e probabilmente non esisterà mai, una via ufficiale e diretta per poter scaricare piattaforme di streaming all’interno del sistema. Tuttavia, vi abbiamo parlato di soluzioni alternative. Ad esempio, con CarDroid hai Netflix e Youtube in auto. A proposito di YoutTube: con il tempo si sono riscontrati numerosi tentativi di introdurlo all’interno del display della propria macchina. Infatti, sono nate ulteriori piattaforme, che consentono di aggirare il sistema di Android Auto, permettendo a chiunque di poter vedere dei video interessanti. Il download e la guida per usufruire di queste applicazioni di terze parti sono stati pubblicati all’interno di forum. Un esempio lampante è quello di CarStream, che richiedeva semplicemente un piccolo passaggio all’interno della funzione sviluppatori di Android Auto, ovvero l’abilitazione delle origini sconosciute. Successivamente, però, dopo una lunga lotta da parte di Google per condannare servizi di questo tipo, CarStream ha perso la facilità di installazione che lo contraddistingueva. Infatti, attualmente, l’unico modo per poter usufruire del suo servizio è attraverso lo sblocco dei permessi di root. Tuttavia, come abbiamo detto, questa non era l’unica piattaforma di questo genere. Infatti, successivamente è nata CarTube, che consente di vedere video su Android Auto senza root. Nonostante questo, il processo di installazione risulta un po’ più complesso di quello relativo ad AA MIRROR. E’ una sorta di app, presente all’interno del programma AAAD, scaricabile in formato apk sul proprio smartphone. Attraverso questi semplicissimi passaggi, l’utente avrà la possibilità, una volta collegato il telefono ad Android Auto, di effettuare uno screen mirroring del display del proprio dispositivo direttamente nello schermo dell’automobile. Da questo momento in poi, YouTube sarà semplicemente una delle tante app che si possono mettere in riproduzione. E’ chiaro, insomma, che può essere utilizzata qualsiasi piattaforma di streaming, da Netflix a Prime Video, fino ad arrivare a Disney+. 

Nonostante questa panoramica molto interessante su tutte le strade percorribili per poter aggirare il sistema di Android Auto, è sempre importante ricordare che è sconsigliato l’utilizzo di tali piattaforme perché, sebbene possano essere utilizzate volontariamente solo per l’intrattenimento dei passeggeri, potrebbero distrarre involontariamente anche il guidatore.