Bitcoin Bitcoin 3.67% $43360.41
3.67%
56327.74 BTC $816136388608.00

Come usare Android Auto con il telefonino

Come usare Android Auto con il telefonino

26/07/2021 0 By Redazione

Forse non tutti immaginano che per usare Android Auto non è indispensabile avere un’auto o uno stereo compatibile ma che è sufficiente uno smartphone Android. A questo punto qualcuno si chiederà a cosa serve Android Auto se non colleghiamo l’applicazione alla nostra vettura? Bene, risponderemo presto all’interrogativo ma prima vediamo cosa è essenziale per iniziare a usare Android Auto. La “lista della spesa” include, ovviamente, uno smartphone sul quale “giri” almeno la versione 6.0 di Android (Marshmallow) con un piano dati attivo e sul quale, naturalmente, installeremo l’ultima versione dell’app Android Auto. Naturalmente potremo migliorare notevolmente le prestazioni di Android Auto installando la versione più recente del sistema operativo compatibile con il nostro smartphone. Gli “optional” di Android Auto sono pochi ed essenziali: il cavo di ricarica con il relativo adattatore da usare durante i lunghi viaggi, un supporto per lo smartphone da montare in auto possibilmente in una posizione non esposta ai raggi del sole. Non nomino neanche il kit vivavoce Bluetooth. Quello dovremmo averlo tutti in macchina, di default. Prima di procedere diamo un’occhiata alla definizione che Google da di Android Auto: “Android Auto è uno standard basato su smartphone, sviluppato da Google, per consentire ai dispositivi mobili con il sistema operativo Android di essere utilizzati in automobili”

Iniziamo a usare Android Auto

Prima di iniziare assicuriamoci che il nostro smartphone abbia una connessione dati stabile e veloce. Per la prima configurazione, per accelerare le operazioni di download di componenti e aggiornamenti, potremo lavorare in una zona coperta dalla nostra rete Wi-Fi. Assicuriamo che lo smartphone sia correttamente accoppiato con il kit vivavoce Bluetooth e avviamo, su Android 9.0 e precedenti, l’app Android Auto. Su Android 10 dovremo aver installato l’app Android Auto per i telefoni. A questo punto basterà seguire le istruzioni a video per completare la configurazione e iniziare a utilizzare l’app che, immediatamente ci presenterà la schermata Home con le nostre informazioni personalizzate (per esempio il tempo necessario per arrivare a casa o al lavoro), i nostri promemoria, le chiamate e i messaggi recenti, il brano musicale in esecuzione e altro. La parte interessante di Android Auto è la comunicazione verbale. Ci basterà toccare l’icona con il microfono o dire “Ok Google” per aprire un mondo di possibilità che includono non solo fare e ricevere chiamate o utilizzare la messaggistica e le mappe.

Come Usare Ok Google

Per effettuare una telefonata tenendo le mani ben salde sul volante e gli occhi sulla strada ci basterà dire “Ok Google”, attendere il segnale acustico di conferma e dire “chiama …” seguito dal nominativo della nostra rubrica o direttamente dal numero di telefono. Potremo dire addio ai gravissimi pericoli che corriamo quando utilizziamo gli SMS o le messaggistiche alla guida. Anche in questo caso l’assistente vocale di Android Auto ci verrà in aiuto. Ci basterà richiamarne l’attenzione con il solito “Ok Google” e impartire il comando “messaggio a …”, “SMS a …” o “invia un messaggio/SMS a …” seguito dal nominativo in rubrica o dal numero di telefono. Potremo anche indicare l’app di messaggistica da utilizzare, per esempio, “invia messaggio a Maria Rossi su WhatsApp”. Android Auto ci chiederà di dettare il messaggio e, dopo averlo ripetuto, attenderà la conferma per l’invio, l’annullamento o la modifica. E se riceviamo un messaggio potremo dire semplicemente “rispondi” per inviare, allo stesso modo, la nostra risposta. Senza pericoli di distrazioni e senza mai togliere gli occhi dalla strada.

Appena due parole sull’integrazione con Google Maps e la navigazione passo-passo anch’essa gestibile tranquillamente con i comandi vocali. “Ok Google”, “portami a casa” oppure “navigazione verso bar Mario”, “guida verso Fuorigrotta, Napoli” avvierà Google Maps e le istruzioni ci saranno fornite dalla voce del nostro assistente Google.