Google annuncia una versione “light” di Google Maps per ciclisti

Google annuncia una versione “light” di Google Maps per ciclisti

Nei prossimi mesi Google Maps lancerà “Navigazione Lite”, una versione per ciclisti. Infatti, da tempo, l’app di BigG prevedeva una parte dedicata ai ciclisti, con indicazioni stradali studiate per loro, ma non includeva una modalità di navigazione studiata per gli amanti delle due ruote. E, così, la progettazione e l’inserimento di “Navigazione Lite”,” partendo dalle funzionalità turn-by-turn già note”, consentirà di visualizzare i particolari più essenziali del viaggio, ma senza il bisogno di avere il display dello smartphone sempre attivo. Né tanto meno sarà necessario entrare nell’interfaccia per fruire di questa funzione; i ciclisti, infatti, potranno visualizzare e conoscere tutti gli elementi del viaggio, compresi i cambiamenti elevazione, al di fuori della schermata ancora oggi fruita.

BigG ha deciso l’implementazione di questa versione “light” di Google Maps per ciclisti a partire da un dato rilevato recentemente. A tal proposito, da Mountain View hanno annunciato: “Nell’ultimo anno, l’uso delle indicazioni stradali in bicicletta su Maps è aumentato del 98% in tutto il mondo”, aggiungendo come “molti di questi ciclisti dicono di non voler accedere alla modalità di navigazione turn-by-turn, perché per la maggior parte del viaggio il loro telefono si trova in tasca”. Pertanto, hanno anticipato ancora da Google, questo update arricchisce le molteplici novità che l’azienda sta supportando al fine di sostenere le iniziative legate alla sostenibilità. Infatti, la nuova versione di Google Maps Lite includerà anche informazioni sulle “colonnine di scambio di biciclette elettriche disponibili in altre trecento città sparse in tutto il mondo, e non solo”.

Ma le novità non riguarderanno unicamente gli appassionati delle due ruote. Infatti, anche chi sceglierà di viaggiare in macchina potrà optare per un “percorso automobilistico ecologico”. BigG ha annunciato l’arrivo di questa funzionalità a fine marzo; attualmente è solo disponibile negli Stati Uniti, mentre sarà lanciata anche in Europa per il 2022. Questa nuova impostazione di Google Maps, infatti, permetterà all’utente di visualizzare il percorso più sostenibile ed efficiente in termini di consumo di carburante per raggiungere la destinazione, in alternativa a quella che, invece, risulta essere la strada più veloce. All’interno della medesima funzionalità, poi, l’utente potrà sapere a quanto ammonta il risparmio di carburante, così da avere un quadro chiaro della situazione e scegliere, in modo più semplice, il percorso da fare. E, da un primo calcolo, l’azienda di Mountain View ha evidenziato che, grazie a questa nuova impostazione, si eviterà l’immissione nell’atmosfera di un milione di tonnellate di carbonio, pari alla soppressione dalla strada di circa 200.000 automobili. Infine, questo update dedicato al servizio Internet geografico targato Google, appare anche come una risposta agli avanzamenti che Apple ha messo in campo per l’implementazione della sua applicazione “Mappe”.