Google Calendar permetterà di prendere appunti sui documenti direttamente dalla gestione degli eventi

Google Calendar permetterà di prendere appunti sui documenti direttamente dalla gestione degli eventi

Google lavora per implementare i suoi servizi ed offrire un’esperienza più piacevole ai suoi utenti. L’ultimo aggiornamento messo in campo da BigG riguarda Google Calendar che, ultimamente, è stato integrato con Docs. Questo abbinamento consentirà all’utente di realizzare un documento su cui prendere appunti. E questo diventerà possibile con un semplice accesso all’evento Calendar a cui si deve presenziare.

Usare questa opzione non richiede competenze particolari, ma l’utente ne trarrà utili benefici. Infatti, sarà sufficiente accedere a Google Calendar e cliccare su “Prendi appunti evento”, opzione presente nel pannello Evento. Una volta attivata, la funzionalità “Prendi appunti evento” consentirà la creazione di un nuovo file Docs. Sarà sufficiente seguire la stessa procedura, qualora sia l’utente stesso ad attivare un evento. L’unica differenza è la denominazione dell’opzione da cliccare. Non si chiamerà più “Prendi appunti evento”, ma “Crea nota evento”, in modo da poter allegare il file Docs prima di effettuare il salvataggio. Dal canto suo, Google arricchirà questa funzione con alcuni elementi essenziali, che l’utente troverà all’interno della nuova nota creata da Google Calendar. Gli elementi inseriti saranno uno spazio in cui introdurre il titolo, la data, i nomi dei partecipanti e alcune voci aggiuntive, che si collegano alle informazioni fornite in relazione all’evento stesso. Il documento Docs, utile per prendere appunti, non deve essere creato all’inizio dell’evento, perché Calendar lo renderà fruibile a tutti i partecipanti, anche se esso verrà progettato in un momento successivo.

L’implementazione tra Google Calendar ed un file Docs è funzionale sia per chi crea l’evento, sia per i partecipanti, che avranno la possibilità di dare un’occhiata agli appunti, accedendo a Calendar ogni volta che ne hanno bisogno. Infatti, la condivisione con tutti i presenti all’evento è automatica ed immediata; in questo modo, l’utente non dovrà inserire in modo manuale le informazioni. Se, invece, la nota verrà creata in un momento successivo, ad evento in corso magari, Google offre anche la possibilità di decidere se condividere o meno gli appunti con gli altri partecipanti.

L’integrazione tra Google Calendar e Docs è apparsa, per la prima volta, su Google WorkspaceG Suite Business e G Suite Basic. Tuttavia, potrebbe essere necessaria un’attesa di due settimane, circa 15 giorni, perché l’integrazione tra Google Calendar e Docs sia fruibile da tutti gli utenti. Infine, per poter creare note ed appunti, integrando Google Calendar e Docs, è necessario essere l’organizzatore dell’evento oppure un partecipante accreditato, con l’autorizzazione ad apportare modifiche allo stesso.