Google Meet per docenti: creare aule virtuali

Google Meet per docenti: creare aule virtuali

17/02/2022 0 By Rosy Chianese

A seguito dell’emergenza sanitaria da Covid-19 il governo ha imposto il lockdown generale e la chiusura di tutti gli istituti scolastici. Questo ha comportato l’attività formativa ad essere strutturata e rimodulata attraverso la didattica a distanza, in modo tale da portare avanti i programmi scolastici di ogni ordine e grado.

Attraverso questo cambiamento i docenti hanno saputo “riadattare” la propria professione dando una pronta risposta a livello di formazione personale, con elasticità e spirito di adattamento.

La didattica a distanza non è la semplice riproduzione delle pratiche tradizionali con strumenti virtuali, ma richiede un approccio innovativo, avendo come obiettivo quello di creare situazioni di apprendimento in cui lo studente riesce a sviluppare autonomamente le sue competenze e conoscenze, senza perdere mai il contatto con il docente. Se sei un docente e ti stai chiedendo come sviluppare al meglio la didattica a distanza con i tuoi studenti, ti comunico che esiste uno strumento di Google, molto semplice e funzionale. Si tratta di Google Meet. Vediamo insieme cos’è e come puoi creare la tua aula virtuale.

Cos’è Google Meet

Si tratta di una la piattaforma online di Google che permette di organizzare al meglio riunioni online, lezioni virtuali e molto altro. Grazie a Google Meet avrai anche la possibilità di personalizzare le impostazioni del video, condividere il proprio schermo con i partecipanti, interagire in tempo reale con loro ed allo stesso tempo condividere tutti i dettagli della lezione.

Uno strumento davvero completo che ti semplificherà l’esperienza della didattica a distanza, grazie a tutti gli strumenti che potrai utilizzare per creare la tua lezione da remoto. È, inoltre, incluso in Google Workspace e Google Workspace for Education ed è compatibile con Microsoft Windows,Apple macOs, Android e iOS.

Come creare la tua aula virtuale

Dopo aver aperto Google Meet per iniziare a creare la tua aula virtuale vai nella schermata principale su Partecipa a una riunione o avviala, poi inserisci il codice o il nome della riunione e vai su Continua. Se ti troverai con la webcam attiva ma sullo schermo c’è un video già iniziato questo significa che non è ancora partita la riunione. A conferma di questo troverai scritto, infatti, Riunione pronta. A questo punto per farla partire clicca su Partecipa.

Se vuoi invitare a partecipare altri insegnanti hai la possibilità di farlo cliccando su Aggiungi e inserendo il loro indirizzo email, per gli studenti puoi utilizzare l’indirizzo email del gruppo di classe se anche tu sei presente in quella lista, altrimenti contatta l’amministratore per essere inserito. Chi riceverà l’invito dovrà aprire la mail e cliccare su Partecipa alla riunione e scegliere se farlo con webcam e microfono attivi. Si aprirà una finestra dove bisogna far clic su Partecipa e potrai assistere alla videolezione.

Un altro modo per creare un’aula per la lezione è quello di utilizzare Google Calendar. Aprilo e vai sul giorno in cui vuoi che ci sia la videolezione e scrivi il titolo, ora di inizio e fine e se vuoi una descrizione in cui potrai allegare materiali da usare nel corso della lezione. Per aggiungere gli utenti vai su Aggiungi invitati e inserisci le email singole o di gruppo e clicca su Salva e dopo averlo fatto ti verrà chiesto se vuoi inviare una mail a chi hai invitato. In questo modo alunni e insegnanti, ricevuta la mail con l’evento, andranno su Google Calendar, poi sull’evento e sul link della videolezione.

Google Meet ti da la possibilità di condividere il proprio schermo per far vedere a tutti i partecipanti una presentazione, un’immagine o un documento. Per farlo a riunione in corso vai in basso a destra su Presenta ora e scegli se condividere tutto o schermo o solo una specifica risorsa aperta. Fatto questo la tua immagine della webcam non sarà visibile a chi partecipa ma verrà sostituita da ciò che hai sul tuo schermo e ogni cosa che farai verrà vista dai partecipanti. Quando vorrai sospendere la condivisione vai su Interrompi trasmissione. Quando la videolezione avrà termine il link sarà sempre visibile e attivo per poter permettere a tutti di rientrare quando ne avranno necessità. L’insegnante e l’amministratore potranno in qualsiasi momento vedere tutto ciò che fanno i partecipanti, e di questa cosa gli stessi partecipanti verranno messi al corrente.

Google mette qui a disposizione una guida più approfondita su questa ed altre funzionalità di Google Meet.