Google Tasks: un’interfaccia semplificata per facilitare la gestione delle liste di attività

Google Tasks: un’interfaccia semplificata per facilitare la gestione delle liste di attività

03/01/2022 0 By fogliotiziana

In un post sul blog dedicato a Workspace, Google ha inavvertitamente condiviso la nuova versione di Google Task. Questo strumento è disponibile come app o nella barra laterale (a destra dello schermo) quando utilizzi Gmail, Google Calendar o anche Google Docs sul tuo computer.

Molto facile da usare, a volte sottovalutato, Google Tasks consente di aggiungere attività e impostare un titolo, una descrizione, una data e un’ora, nonché una ricorrenza per ogni attività. È anche possibile creare elenchi di attività indipendenti per facilitare la tua organizzazione. Lo strumento viene sincronizzato automaticamente tra i diversi servizi Google per il monitoraggio delle attività ottimizzate. Secondo un’immagine rivelata da Google, l’interfaccia di Google Tasks dovrebbe migliorare, soprattutto nel modo in cui vengono presentate le attività nella barra laterale.

Un nuovo look per gli elenchi di attività in Google Task sul desktop

La novità che Google svela nel suo post sul blog riguarda la visualizzazione delle liste di attività. Fino a questo momento, infatti, durante la creazione di più liste, l’utente doveva passare dall’una all’altra cliccando sull’icona della freccia in basso, accanto a Le mie attività, rivelando le diverse liste di attività esistenti.

Le liste potrebbero ora essere visualizzate una sotto l’altra nel menu principale di Google Tasks, indicando le varie attività che contengono e i dettagli di ciascuna di esse. Una semplificazione dell’interfaccia che ti permette di avere una panoramica dei tuoi vari progetti e azioni da realizzare.

Inoltre, l’opzione Aggiungi un’attività si troverebbe all’inizio di ogni lista di attività e quelle inserite nei “preferiti” avrebbero una sezione riservata, rappresentata da un’icona a forma di stella.