I consigli di GoDaddy per diventare influencer di successo

I consigli di GoDaddy per diventare influencer di successo

16/03/2021 0 Di miriampaterna

Rapidità, capacità di adattamento e propensioni all’ascolto: sono questi i segreti per una startup di successo secondo il team di GoDaddy, l’azienda che gestisce la piattaforma cloud più grande del mondo e che si occupa di aziende indipendenti di piccole dimensioni, di fornirgli un nome di dominio in gestione, di dare un nome alle loro idee, di creare un sito web professionale e non solo. Sul sito ufficiale di GoDaddy sono presenti molti anche consigli su altre professioni online, prima fra tutte quella dell’influencer, ruolo moderno così tanto ambito ormai soprattutto dai più giovani, dato il grande successo personale e lavorativo che stanno avendo questi personaggi nel mondo social negli ultimi anni.

Se vuoi sapere anche tu quali sono i consigli di GoDaddy per diventare un influencer di successo, continua a leggere questo articolo!

  • Premessa: cosa vuol dire diventare influencer
  • Come diventare un influencer di successo: 5 consigli importantissimi

Premessa: cosa vuol dire diventare influencer

Soprattutto con l’arrivo di social come Instagram, il ruolo degli influencer è davvero passato alla ribalta ed è diventata una vera e propria ispirazione per tantissimi altri utenti che vogliono seguire le sue orme e, perché no, diventare anch’essi delle star del web. Ma cosa significa esattamente essere un influencer? Cosa deve fare un influencer per avere successo?

Innanzitutto un influencer, così come ci ricorda GoDaddy, è una persona che ha acquisito notorietà sul web ed ha quindi un grande seguito, un gran numero di follower. Questo perché viene riconosciuta come figura esperta in un determinato settore, una figura di riferimento, capace perciò di influenzare i suoi follower ed i loro acquisti con le sue scelte: da qui il grande valore di un influencer.

Come diventare un influencer di successo: 5 consigli di GoDaddy

Nonostante in Italia la figura dell’influencer sia ancora sottovalutata da molti utenti e non le viene conferito il corretto valore commerciale che possiede una figura del genere, essere influencer non è per niente scontato e soprattutto non è per niente facile diventarlo. Tuttavia, esistono dei trucchetti per attirare l’attenzione di tanti follower e brand che, se messi in pratica, magari possono far aprire anche a te la strada per il successo da influencer.

1. Scegli il tuo settore ed il tuo pubblico di riferimento

Come abbiamo detto prima, l’influencer è in grado di influenzare gli acquisti dei suoi follower in quanto ritenuta una figura di riferimento, un’esperta in un determinato settore, in cui è particolarmente affidabile. Scegli quindi anche tu il tuo settore di esperienza in cui ti senti di consigliare i tuoi follower: ricorda, meglio pochi elementi ma buoni! Dare consigli su tutto può portare a non convincere del tutto nessuno!

Inoltre, prova ad immaginare anche il tuo pubblico di riferimento, quindi gli argomenti ai quali potrebbe essere interessato e quali contenuti quindi potrebbero essere efficaci per loro.

2. Apri i tuoi profili social

Che influencer è una persona senza social? Queste piattaforme sono proprio il punto di partenza per queste figure di riferimento, senza le quali esse non avrebbero i giusti canali per comunicare costantemente con i loro follower e quindi influenzare i loro acquisti. Apri quindi anche tu una pagina Instagram, una pagina Facebook e/o un canale Youtube, per aprirti più porte possibile per la comunicazione con il tuo pubblico.

3. Pianifica i contenuti e pubblicali con regolarità

Il terzo consiglio di GoDaddy riguarda la costanza: una buona programmazione dei contenuti può garantirti un contatto costante e diretto con il tuo pubblico, che quindi non si sente mai abbandonato.

4. Attira nuovi follower

Nonostante il numero dei follower sia uno degli elementi principali dell’essere influencer, GoDaddy sconsiglia vivamente di comprare follower o di aggiungerne tramite dei bot; il miglior modo per raggiungere un maggior numero di persone infatti è attraverso la qualità dei propri contenuti, la costanza, l’interesse a mantenere sempre attive le interazioni e l’utilizzo di menzioni ed hashtag.

5. Contatta i brand

Una volta raggiunti tanti follower, puoi iniziare a contattare i vari brand per proporre loro (se già non ti fosse arrivata una loro proposta) di iniziare a collaborare dato il tuo elevato seguito. Attira quindi la loro attenzione commentando qualche loro post o taggandoli nei tuoi contenuti e vedrai che, mano a mano che i tuoi follower aumenteranno, saranno sempre più loro a contattarti e non il contrario!

Leggi anche: