Il problema del doxing su internet sta diventando una cosa seria

Il problema del doxing su internet sta diventando una cosa seria

Internet è un mondo in cui poter trovare qualsiasi cosa con estrema facilità, ma a volte può ritorcersi contro di noi. Sta crescendo sempre di più l’importanza di ridurre al minimo la quantità di informazioni che si rilasciano online, proprio a causa di furti che si sono spesso verificati e di innumerevoli casi di cyberbullismo, specialmente sui social network, che hanno portato gli utenti a non fidarsi più della rete come un tempo. Per spiegare in modo semplice cos’è il “doxing lo possiamo paragonare, per grandi linee, ad un atto di cyberbullismo. Questo fenomeno si verifica quando una persona malintenzionata condivide sulla rete alcune informazioni private di un individuo, senza avere il suo consenso, con l’intento di ferire, imbarazzare o mettere in pericolo il soggetto in questione. Ma come si manifesta? Viene messa in atto la condivisione di materiale privato, come: foto o video imbarazzanti; parti di corrispondenza privata; l’indirizzo fisico di una persona, il numero di telefono, l’indirizzo e-mail personale ed altri contatti; la posizione lavorativa ed altri dettagli sulla propria professione; dati medici o finanziari ed, eventualmente, anche precedenti penali. Il doxing, purtroppo, negli ultimi anni sta aumentando, motivo per cui è importante sapere come proteggere al meglio la propria privacy online.

Doxing: come rimuovere informazioni personali da Google.

Come abbiamo appena visto, stanno crescendo le vittime di doxing che vedono improvvisamente condivise le proprie informazioni personali online con finalità malevoli. Molti non sanno che è possibile richiedere la rimozione di tali informazioni a Google, ma prima che il motore di ricerca possa prendere in considerazione la tua domanda c’è bisogno di soddisfare due requisiti:

  • Nella divulgazione devono essere presenti le tue informazioni di contatto.
  • I contenuti devono contenere minacce sia implicite che esplicite e vi dev’essere una prova che l’intento è quello di provocare danni o molestie. 

Per richiedere la rimozione di informazioni personali a Google, dopo esserti accertato di rispettare i requisiti sopra riportati, puoi cliccare qui e compilare il modulo che più fa al caso tuo. Dopodiché riceverai una e-mail di conferma che ti avviserà dell’avvenuta ricezione della richiesta che in seguito verrà valutata. Potresti essere contattato da Google per fornire ulteriori dettagli e, successivamente, al termine della procedura verrai contattato per qualsiasi azione intrapresa dal motore di ricerca, sia se la domanda non dovesse soddisfare i requisiti della rimozione, sia se determinate informazioni verranno effettivamente rimosse.