In Florida arriva la criptomoneta per pagare le tasse

In Florida arriva la criptomoneta per pagare le tasse

Sempre più Paesi hanno intenzione di puntare sulle criptovalute, addirittura il nuovo sindaco di New York sta lavorando per inserire negli istituti scolastici un apposito programma educativo al fine di istruire i bambini nell’ambito della tecnologia crypto e blockchain. 

Adesso a parlare, però, è il sindaco di Miami, Francis Suarez, che ha intenzione di distribuire fondi in criptovaluta a tutti i residenti della città. L’annuncio è stato fatto con un post su Twitter, piattaforma che sempre più personaggi di spicco utilizzano per esternare i propri pensieri, a cui è seguita un’intervista tramite cui il sindaco ha dichiarato che sarà possibile pagare le tasse con i Bitcoin

La città ha investito una buona parte dei suoi fondi nella nuova moneta virtuale MiamiCoin, guadagnando oltre 21 milioni di dollari negli ultimi tre mesi secondo quanto riportato da CoinDesk. Stando alle dichiarazioni fatte da Suarez durante l’intervista con CoinDesk, Miami sarà “la prima città in America a dare un rendimento bitcoin come dividendo direttamente ai suoi residenti”. Inoltre, non sarà necessario per i residenti possedere un importo minimo di MiamiCoin per poter ricevere i Bitcoin gratuiti; il sindaco ha voluto chiarire questo aspetto dicendo: “Creeremo wallet digitali per i nostri residenti e distribuiremo loro Bitcoin direttamente dai rendimenti di MiamiCoin” poiché l’obiettivo finale è quello di far arrivare i Bitcoin nelle mani di sempre più cittadini. Suarez non ha alcuna intenzione di fare passi indietro, infatti ha affermato: “Vedo molto rapidamente un mondo in cui il sistema satoshi è ciò che viene utilizzato per effettuare i pagamenti. Abbiamo bisogno che le persone capiscano che… sì, vogliamo che tu detenga Bitcoin ma vogliamo anche aumentare l’utilità del Bitcoin”.

Il sindaco ha già avviato il progetto sul piano tecnico per consentire ai cittadini di pagare le tasse locali con la moneta virtuale ma, essendo un sistema innovativo ed estremamente delicato, è plausibile che passerà diverso tempo prima che diventi fattibile ed efficace sotto tutti gli aspetti. Il mondo della politica non punta molto sulle criptovalute ma Suarez, più o meno da un anno a questa parte, è diventato uno dei personaggi politici più in vista nella comunità delle crypto come grande sostenitore delle valute digitali e titolare di Bitcoin ed Ethereum. Comunque, secondo quanto dichiarato dal sindaco, la criptovaluta di Miami dovrebbe guadagnare circa 2 mila dollari ogni 10 minuti e se si riuscisse a potenziare l’intero comparto delle criptovalute la città potrebbe diventare autosufficiente riuscendo a raggiungere un obiettivo per noi impensabile: non far pagare le tasse ai cittadini.