Twitter punta sulle criptovalute e crea un team dedicato

Twitter punta sulle criptovalute e crea un team dedicato

“Twitter <<diventa>> veramente cripto”. Con questo cinguettio sulla piattaforma azzurra dell’uccellino, Tess Rinearson, Software Engineer, assunta da qualche settimana presso il social con sede a San Francisco, ha annunciato la nascita  della nuova squadra, “Twitter crypto”, il nuovo “<<centro di eccellenza>> per tutte le questioni riguardanti la blockchain in Twitter”. In collaborazione con il capo tecnico Parag Agrawal, Tess Rinearson sarà occupata nel costituire la squadra dedicata a questo settore di Twitter, in cui sono chiamati a lavorare ingegneri e responsabili di prodotto. Questo nuovo comparto, progettato all’interno del social del cinguettio, sarà utile per “sostenere e consolidare l’impegno di Twitter nel mondo delle criptovalute, Nft e app decentralizzate”.

Per la Rinearson, l’esperienza in Twitter, declinata specificatamente nello sviluppo di blockchain, non rappresenta un’assoluta novità. Infatti, l’attuale Software Engineer dell’azienda californiana ha svolto un’attività simile in aziende del calibro di “Interchain, gruppo che sviluppa tecnologie open source, Interstellar, che fornisce un cripto wallet e servizio exchange decentralizzato, Tendermint e Chain”. Ancora in un lungo post su Twitter, la Rinearson ha spiegato il tipo di esperienza che il social del cinguettio sta mettendo in campo in relazione alla blockchain. A tal proposito, ha affermato: “Cercheremo di capire cosa le cripto possono fare per Twitter e cosa Twitter può fare per le cripto. Primo, esploreremo come sostenere il crescente interesse fra i creator nell’uso di app decentralizzate per gestire beni virtuali e valute e nel supportare il loro lavoro e le community. Più avanti, esploreremo come le comunità cripto ci possono aiutare ad allargare i confini di ciò che è possibile fare con le identità, comunità, proprietà e altro”.

Il nuovo impegno della compagnia californiana all’interno del mondo delle criptovalute si pone in scia con l’impegno che la piattaforma ha deciso di concretizzare nel settore, anche grazie all’impulso di Jack Dorsey, grande sostenitore del comparto e fondatore della “fintech Square, che in estate ha annunciato un hardware wallet per i pagamenti con bitcoin”. Pertanto, Dorsey ha deciso di incrementare la presenza della criptovaluta anche per Twitter che, qualche mese fa, ha lanciato Tips. Si tratta di una funzionalità grazie alla quale i creator digitali hanno la possibilità di “collegare il proprio criptowallet e ricevere ricompense in token”.

Le basi iniziali del progetto sono queste ma, in prospettiva, c’è una diversa idea di Internet, “dove un nuovo ecosistema blockchain permetterebbe agli utenti di bypassare i server usati dalle compagnie per immagazzinare e monetizzare i loro dati”. In realtà, gli investitori del social del cinguettio considerano questa “deviazione” all’interno della blockchain “una distrazione dal business attuale di Twitter” e, per questo motivo, “la compagnia intende assicurarsi un posto all’avanguardia in questa nuova frontiera del web”. E, così, Twitter ha deciso di sostenere “Crypto” con l’affiancamento di Bluesky, un progetto per un nuovo social media decentralizzato, finanziato dalla compagnia di Dorsey”.