L’aggiornamento dell’app Google Stadia potrebbe ospitare una chat vocale

L’aggiornamento dell’app Google Stadia potrebbe ospitare una chat vocale

Google nel 2019 ha lanciato una piattaforma interamente dedicata al gaming che non presuppone l’acquisto di alcuna console o di qualche altra particolare componente per essere utilizzata. Stiamo parlando di Google Stadia, la tecnologia di cloud gaming che consente di giocare in streaming da qualsiasi dispositivo attraverso una connessione Internet attiva.
Come funziona Google Stadia? I giochi di nostro interesse vengono eseguiti sui server di Google che, a loro volta, inviano i dati al nostro dispositivo (computer, smartphone, tv). Ovviamente questo processo può essere eseguito solo se si è collegati ad una connessione Internet, ancora meglio se si vanta di una connessione veloce. In parole semplici, tramite Google Stadia è possibile giocare in streaming su diversi dispositivi.

Da quando è stato lanciato, questo servizio è cresciuto molto, ma con differenti livelli per diverse piattaforme. Ad esempio, l’app per Android è rimasta molto indietro e presenta la mancanza di alcune feature piuttosto importanti. Col passare dei mesi, pian piano Google ha iniziato a colmare questa discrepanza aggiungendo una per volta le funzionalità mancanti, ma gli utenti sentono ancora l’assenza della chat vocale da poter usare durante il gioco. È importante sottolineare che questa funzione è già stata resa disponibile per altre piattaforme, come Chromecast Ultra, Android Tv e sul web, ma da poco alcuni rumors ci fanno pensare ad un debutto imminente sull’app Android.

Sembrerebbe che l’app abbia iniziato a richiedere l’autorizzazione per utilizzare il microfono e all’interno dell’ultima versione dell’app, precisamente la 3.36, è stato inserito e trovato un link che riporta ad una pagina di supporto Google che, oltre a parlare di come utilizzare alcuni dispositivi con Stabia (come controller esterni), svela alcuni dettagli su come la presunta chat vocale dovrebbe funzionare. Secondo quanto specificato, sarà possibile usare il controller per sentire la voce in gioco connettendo un qualunque headset e contemporaneamente parlare attraverso un qualsiasi microfono. In passato, la pagina di supporto Google non faceva alcun tipo di riferimento a questa funzione, mentre adesso spiega anche come utilizzarla con Android: “Quando colleghi il controller Stadia al tuo dispositivo mobile Android o ti colleghi ad esso in modalità wireless, sarai in grado di ascoltare e rispondere alla chat vocale in-game quando colleghi un auricolare con microfono al controller”.

Anche se al momento nulla è sicuro, ci sono tutti i presupposti per pensare che la funzione delle chat vocali arriverà presto, anzi prestissimo. 

Clicca qui per imparare a configurare Stadia su iPhone e Android.