Netflix punta sui videogiochi: acquisito il creatore di Oxenfree

Netflix punta sui videogiochi: acquisito il creatore di Oxenfree

Netflix, azienda ormai simbolo dello streaming video, ha deciso di allargare i suoi orizzonti ed investire in tutto ciò che riguarda il voler vedere o interagire con qualcosa. La concorrenza aumenta e vuole diversificare le sue fonti di guadagno, ma come?

Netflix decide di invadere anche il mondo dei videogiochi, offrendo la possibilità ai suoi utenti di poter utilizzare la piattaforma anche per un altro tipo di intrattenimento. A tal proposito Mike Verdu, vicepresidente di Netflix Game Development, ha annunciato l’acquisizione dello sviluppatore di videogiochi Night School Studio, team che in questi ultimi anni si è fatto conoscere soprattutto per il suo acclamato game Oxenfree, un thriller soprannaturale. L’obiettivo di Netflix è quello di fornire giochi esclusivi agli abbonati, infatti non ci sarà bisogno di effettuare una nuova iscrizione per un abbonamento a pagamento separato, ma serie tv, film e tra poco anche videogiochi, saranno inclusi in un unico abbonamento senza pubblicità o acquisti in app.

Questa acquisizione dimostra quanto le intenzioni di Netflix di entrare nel settore videoludico siano concrete e ben strutturate e con uno studio così importante al suo fianco riuscirà ad aumentare l’interesse per i suoi abbonati attuali e ancor di più per quelli potenziali, creando contenuti ad hoc per ogni preferenza. In merito all’acquisizione, lo sviluppatore Sean Krankel ha dichiarato che: “Netflix offre ai produttori di film, TV e ora di giochi un’offerta senza precedenti per creare e mettere a disposizione un intrattenimento eccellente a milioni di persone. Le nostre esplorazioni nel gameplay narrativo e il track record di Netflix nel supportare diversi storytellers sono stati un abbinamento naturale”. Questo dimostra il costante impegno di voler restare ben posizionati in un mercato molto competitivo e ricco di offerte, restando al passo coi tempi e dimostrando un adattamento alle crescenti esigenze degli utenti che, mai come al giorno d’oggi, si stufano velocemente di ogni tipo di offerta, anche a causa dell’altissima quantità di servizi tra cui poter scegliere.

Netflix poco fa aveva già annunciato la presenza di videogames sull’applicazione, però disponibili solo per gli utenti con Android. Si tratta di 5 videogiochi inclusi nel piano degli abbonati, nello specifico: Stranger Things: 1984, Stranger Things 3: Il gioco, Card Blast; Teeter Up e Shooting Hoops. Al momento non si sa ancora quale sarà il nome del primo gioco che uscirà dalla collaborazione tra Netflix e Night School Studio.

Se pensi che qualcuno stia usando il tuo account Netflix, clicca qui e scopri come risolvere questo problema .