Strumenti per fare shopping online in diretta su TikTok

Strumenti per fare shopping online in diretta su TikTok

TikTok, la piattaforma di condivisione dei video più usata e conosciuta al momento, ha deciso di affrontare una nuova sfida ed entrare nel settore dello shopping online in diretta. TikTok ha colto l’occasione per presentare questa nuova iniziativa nei giorni tra l’8 e 9 dicembre 2021 quando, la piattaforma ha offerto due appuntamenti di shopping in live streaming a tutti gli utenti ed appassionati. L’evento, una sorta di inaugurazione con cui TikTok ha deciso di lanciare l’iniziativa, è stato denominato “OnTrend”. E, allo stesso tempo, è stato stimato dalla piattaforma di condivisione di video come “un evento di shopping unico che ha presentato offerte e sconti esclusivi di marchi di bellezza e tecnologici come Charlotte Tilbury, L’Oreal Paris e Nutri Bullet”. Ma OnTrend ha offerto anche show in diretta, realizzati da creatori, intrattenitori e musicisti. La manifestazione è stata presentata da Rylan Clark-Neal, affiancato da altri volti noti della TV, tra cui la star Gemma Collins.

OnTrend ha offerto una due giorni ricca di appuntamenti di differente natura, mescolando bellezza, moda, alimentazione, tecnologia, ospitando i brand più famosi e noti, quali Nikki Lilly, Kirsty Belle, you1stlondon, Charlotte Tilbury, LOOKFANTASTIC, L’Oréal Paris, Nutri Bullet e molti altri marchi di grido. Ma, OnTrend è stato anche l’occasione per offrire performance in live di alcune dei creatori più attivi su TikTok del calibro di Wes Nelson e Sam Ryder, che vantano un buon numero di follower sulla piattaforma. E, a margine dell’appuntamento, il team di TikTok ha anticipato i progetti futuri, affermando: “Combinando il contenuto creativo e divertente per cui TikTok è noto con i più grandi nomi e creatori di TikTok, stiamo creando un nuovo tipo di esperienza di acquisto che riunisce tutte le parti preferite della scoperta e dell’acquisto di nuovi prodotti, con un distinto tocco di TikTok”.

Uno degli strumenti per fare shopping online in diretta su TikTok e presentato proprio nel corso di OnTrend è, di certo, collegato alle modalità di pagamento a cui i clienti potranno ricorrere per i loro acquisti. Fino a qualche tempo fa, TikTok ha optato per lo shopping sociale con Shopify; con la nuova funzione Shopping, invece, i pagamenti, invece, si concretizzeranno direttamente sulla piattaforma cinese di condivisione dei video. Anche Rich Waterworth, direttore generale di TikTok, esprimendo il suo parere sulla nuova avventura della piattaforma nel mondo dello shopping online, nel corso di un’intervista alla BBC, ha dichiarato: “Pensiamo che sia un momento davvero significativo. L’e-commerce è una grande opportunità per TikTok ed è qualcosa su cui stiamo investendo in modo significativo. Persone che hanno un interesse condiviso o un amore condiviso per un creatore o un’area di prodotto uniscono e queste comunità rendono l’esperienza di trovare e godersi quei prodotti molto più interessante”.

Da molto tempo, TikTok si sta impegnando per intraprendere il suo percorso nel comparto del social commerce. Infatti, OnTrend non è stato un appuntamento isolato, poiché la piattaforma cinese aveva sperimentato altri eventi di shopping in live streaming grazie all’iniziativa del Black Friday. E, nel corso del tempo, ha incrementato la sua attività, permettendo ai suoi follower di assistere a contenuti online e, allo stesso tempo, fare acquisti, conquistando un’ampia fetta di mercato. TikTok è cresciuto soprattutto negli ultimi 5 anni. E, proprio sull’onda di questo successo, ha deciso di intraprendere un’avventura all’interno dello shopping online.

Megan Leedy Jones, VP del marketing e partner di January Digital, ha dichiarato che l’avventura dello shopping online in diretta da parte di TikTok “ricorda ai marchi che, se stanno cercando di connettersi con particolari dati demografici dei clienti come Gen-Z, devono assicurarsi che la loro strategia digitale incorpori una componente di social commerce”. Infatti, ha precisato Leedy, ricerche specializzate “mostrano che i marchi non possono creare una strategia di coinvolgimento dei clienti a lungo termine se non li incontrano sulla piattaforma di loro scelta. I marchi che stanno già capitalizzando su queste capacità non stanno prosperando per caso; si sono preparati per questo e hanno studiato questo consumatore E, cosa più importante, hanno sviluppato e investito in una strategia che prospera in questo tipo di ambiente”.