Su WeChat Channels adesso potrai pubblicare video lunghi un’ora

Su WeChat Channels adesso potrai pubblicare video lunghi un’ora

Da qualche tempo, i profili WeChat Channels nel mondo hanno conosciuto un importante incremento. Infatti, Google riporta che, nel terzo trimestre del 2020, l’app vantava oltre 1,2 miliardi di utenti attivi mensili, senza distinzione di età. WeChat Channels, conosciuto, invece, come Weixin per i cinesi, rappresenta un allargamento dell’offerta messa a disposizione da Tencent ed è uno dei più importanti social network usati nella terra degli occhi a mandorla. Infatti, oltre ad offrire un servizio di messaggistica istantanea, WeChat consente di attivare profili aziendali, di effettuare pagamenti, accedere ai principali servizi pubblici e di informarsi.

Nato come “un feed in cui vengono distribuiti short-content, prevalentemente in formato video, creati da utenti, influencer e brand”, da qualche settimana, WeChat Channels ha introdotto un’importante novità. Infatti, gli utenti potranno caricare video della durata di un’ora, il doppio del limite consentito fino a qualche tempo fa.

I WeChat Channel possono essere accompagnati dagli hashtag, che favoriscono la ricerca del contenuto in relazione all’argomento, dai collegamenti ipertestuali ad altri articoli o al profilo ufficiale della piattaforma cinese e dalla posizione. Usando la barra di ricerca, gli utenti possono sapere cosa hanno pubblicato gli amici, gli influencer, gli altri utenti o i loro marchi preferiti. La piattaforma cinese, come tutti gli altri social, consente di lasciare like, di commentare, condividere e selezionare il follow per i diversi canali. Inoltre, rappresenta una piattaforma utile per l’organizzazione del proprio traffico privato, perché incoraggia l’engagement con i propri follower, grazie alla possibilità di inviare messaggi privati e creare dei gruppi di interesse. Basando il suo funzionamento sulla creazione di brevi video, WeChat Channel sta ottenendo il maggiore successo soprattutto tra gli utenti della cosiddetta Generazione Z, i maggiori fruitori del mercato di consumo cinese. Un click all’interno dei post legati ad un brand consente agli utenti di connettersi con l’account ufficiale WeChat del marchio, acquisire maggiori informazioni sul prodotto e, di conseguenza, effettuare l’acquisto. In questo modo, il social è riuscito a creare un giro di monetizzazione dei contenuti, favorendo la crescita e la diffusione dei marchi.

Il social cinese è dotato di un algoritmo, in grado di migliorare il feed degli utenti, suddivisi a seconda degli interessi mostrati. Inoltre, la ricerca consente l’introduzione di speciali filtri, che consentono agli user di personalizzare il feed e selezionare i video da guardare. I filtri più importanti sono i seguenti: “Follow“, che evidenzia i contenuti pubblicati dagli utenti seguiti; “Amici”, che fa vedere soltanto i video preferiti del proprio gruppo; “Trendy”, che permette di vedere cosa pubblicano gli utenti che non si seguono; “Posizione“, che mostra i contenuti pubblicati dagli utenti che si trovano nei dintorni.