Bitcoin Bitcoin 3.79% $43903.29
3.79%
36945.28 BTC $826354565120.00

TikTok vuole proteggere i più giovani dagli effetti negativi dei social media

TikTok vuole proteggere i più giovani dagli effetti negativi dei social media

15/09/2021 0 By fogliotiziana

TikTok ha implementato diversi nuovi strumenti destinati a supportare meglio i suoi utenti sui social network. Obiettivo, tutelare i più giovani sul tema della salute mentale.

Da qualche ora, infatti, il social network ha condiviso una nuova guida al “benessere” nel proprio centro di sicurezza. Questi includono disturbi alimentari e pensieri suicidi.

Sviluppata in collaborazione con diverse associazioni americane, tra cui International Association for Suicide Prevention, Crisis Text Line o Live for Tomorrow, questa nuova guida condivisa da TikTok ora incoraggia gli utenti a pensare di più al loro impatto, non solo con gli altri, ma anche con se stessi. In un momento in cui qualsiasi post può diventare virale, la piattaforma cinese mette in guardia sui pericoli di esporsi troppo sui social media, soprattutto quando si tratta di condividere storie dolorose o personali.

Mentre TikTok sta già indirizzando i suoi utenti a risorse di aiuto psicologico quando vengono cercati alcuni hashtag come #suicidio sulla piattaforma, il social network dovrebbe ora rafforzare il suo gioco. Anche i video di prevenzione dovrebbero essere proposti di più per gli utenti di Internet che ne avrebbero bisogno. Alcuni risultati di ricerca possono anche essere sfalsati in caso di ripetute ricerche problematiche.

Se TikTok è così concentrato sul fare prevenzione con i suoi utenti, è – in parte – perché il suo principale concorrente Instagram è stato recentemente indagato, in seguito alle rivelazioni del Wall Street Journal. Nei documenti interni divulgati dai media americani, è emerso che la piattaforma di Mark Zuckerberg è consapevole della sua cattiva influenza sui più giovani. Una situazione che non esita a minimizzare in pubblico.

Dopo la pubblicazione del sondaggio, Instagram ha finalmente scritto un lungo post sul blog, spiegando: “La domanda che preoccupa molte persone è se i social media fanno bene o fanno male alle persone”, senza però dare una risposta concreta.