Trump si fa un social tutto suo: Gettr, ma ha problemi di privacy

Trump si fa un social tutto suo: Gettr, ma ha problemi di privacy

12/07/2021 0 By fogliotiziana

Dopo essere stato bandito da Facebook e Twitter, Trump si è fatto un social network tutto suo, Gettr, ma non è partito esattamente con il piede giusto… la nuova piattaforma, creata da un ex portavoce e consigliere di Donald Trump, tale Jason Miller, si è rivelata un vero e proprio disastro sul fronte della privacy.

Degli haker, infatti, hanno violato le Api del social estraendo ben 85mila email, oltre a nomi e date di nascita degli utenti. L’App era stata pubblicata su App Store e Google Play il mese scorso, ma l’annuncio ufficiale è arrivato solo il 4 luglio.

Il design dell’App è praticamente uguale a quello di Twitter  (chissà perché…) e il nuovo social si propone come alternativa per chi è convinto, come Trump, che i social network tradizionali siano ostili alle idee di estrema destra. Sugli app store, infatti, l’applicazione è descritta come una piattaforma “fondata sui principi della libertà di parola, del pensiero indipendente e del rifiuto della censura politica e della cancel culture”.

Appena online, neanche a dirlo, Gettr si è riempito di immagini e video pornografici, oltre a contenuti complottisti. Sulla piattaforma, infatti, la moderazione dei contenuti è pressoché assente. Nonostante l’ideologia, Gettr punta anche a diventare la piattaforma social tecnologicamente più avanzata entro la fine dell’anno, ma con tutti questi problemi di privacy è piuttosto difficile crederlo.