Bitcoin Bitcoin 4.68% $33857.21
4.68%
22007.95 BTC $635336261632.00

WhatsApp: cosa fare quando si cambia telefono

WhatsApp: cosa fare quando si cambia telefono

04/12/2020 0 By val3liv20

Il tuo smartphone si è rotto oppure hai cambiato telefono e adesso vuoi sapere cosa fare con WhatsApp per non perdere chat, foto e video? Sei nel posto giusto, ti basterà leggere la seguente guida. 

WhatsApp è uno dei servizi di messaggistica istantanea multipiattaforma più utilizzato al mondo e consente ai propri utenti di scambiare in modo istantaneo sia messaggi testuali che multimediali (foto, video, audio, contatti, documenti e posizioni). L’applicazione è attualmente gratuita e viene associata al numero di telefono degli utenti. Come fare, quindi, se volessimo cambiare il nostro smartphone senza rischiare di perdere chat, foto o video? Continua a leggere questo articolo per trovare tutte le risposte che cerchi.

Indice 

  • Come trasferire le chat di WhatsApp attraverso lo stesso sistema operativo
    • Spostare chat da Android ad Android
      • Metodo 1: trasferimento chat tramite backup locale
      • Metodo 2: trasferimento chat tramite Google Drive 
    • Spostare chat da iPhone ad iPhone
      • Metodo 1: trasferimento chat tramite iCloud
      • Metodo 2: trasferimento chat tramite iTunes 
  • Come trasferire le chat di WhatsApp tra sistemi operativi differenti 
    • Spostare chat da Android ad iPhone
      • Metodo 1: trasferimento chat tramite Passa a IOS
      • Metodo 2: trasferimento chat tramite Send Anywhere
    • Spostare chat da iPhone ad Android (e viceversa) tramite MobileTrans
  • Come recuperare le chat di WhatsApp senza backup
  • WhatsApp: cambio SIM, stesso numero
  • WhatsApp: stessa SIM, nuovo numero
  • Come eliminare l’account WhatsApp
  • Recuperare le chat di WhatsApp da telefono rotto o danneggiato

Come trasferire le chat di WhatsApp attraverso lo stesso sistema operativo

WhatsApp archivia le chat sul cloud (Google Drive e iCloud) oppure in locale sul tuo dispositivo. La procedura per il trasferimento di chat e file multimediali attraverso lo stesso sistema operativo è un processo rapido ma soprattutto sicuro. Sei pronto ad iniziare?

Spostare chat da Android ad Android 

Per effettuare lo spostamento di chat e file multimediali dal tuo vecchio Android a quello nuovo, esistono varie alternative: in questo caso, vedremo come eseguire il trasferimento tramite backup locale e Google Drive.

Nota: per non perdere le chat o i file multimediali, è importante configurare sul nuovo smartphone lo stesso account Google di quello precedente.

Metodo 1: trasferimento chat tramite backup locale

La prima procedura che andiamo ad analizzare è quella attraverso il backup locale delle conversazioni, ovvero direttamente nella memoria del tuo dispositivo. Per poter eseguire questa procedura, è necessario avere una scheda SD o un computer sul quale poter salvare provvisoriamente tutti i contenuti. Verificati questi requisiti, non ci resta che iniziare! 

Nota: affinché la procedura vada per il verso giusto, è necessario utilizzare lo stesso numero di telefono per entrambi i dispositivi. Inoltre, il telefono memorizza i file dei backup locali degli ultimi sette giorni, i quali vengono creati automaticamente ogni giorno alle 02:00 e salvati sul dispositivo sotto forma di file.

Per iniziare, è necessario generare il backup:

  1. apri WhatsApp
  2. Clicca Altre opzioni    > Impostazioni > Chat > Backup delle chat 
  3. Per includere anche i video attiva il tasto
  4. Infine, premi su Esegui backup per terminare la procedura
  5. Una volta terminata, scarica File Manager +, per la gestione di file 
  6. Apri l’applicazione > Memoria Principale > WhatsApp > Databases o Scheda SD > WhatsApp > Databases, a seconda di dove viene salvato il backup
  • Se la cartella è memorizzata nella scheda SD: togli la card dal dispositivo e inseriscila nel nuovo Android; quindi scarica WhatsApp e una volta eseguita la configurazione fai click su Ripristina
  • Se la cartella è memorizzata nella memoria interna: per fare in modo che WhatsApp riconosca un file antecedente a quello generato dall’app, rinominalo da msgstore-AAAA-MM-DD.1.db.crypt12 a msgstore.db.crypt12. Ora, per trasferire il backup sul nuovo dispositivo, copia il file msgstore.db.crypt12 sul computer. A questo punto, prendi il nuovo telefono e collegalo con il PC, quindi scarica WhatsApp dal Play Store e copia il file msgstore.db.crypt12 nella cartella Memoria principale > WhatsApp > Databases di quest’ultimo (tramite File Manager +). Per finire, avvia WhatsApp, verifica il numero e una volta terminata la procedura di configurazione, fai click su Rispristina.

Ed è tutto! Le tue chat saranno ora visibili sul nuovo dispositivo Android!

Metodo 2: trasferimento chat tramite Google Drive 

Una rapida alternativa è sicuramente quella di spostare le tue conversazioni utilizzando Google Drive. Stiamo parlando di uno spazio di archiviazione e condivisione di file che permette (a chi si registra con un account Google), di conservare i dati sul cloud (presentazioni, fogli di lavoro, foto, documenti o intere cartelle). Per poter eseguire il backup su Google Drive, è necessario avere un account Google attivo sul dispositivo, dello spazio libero sufficiente e preferibilmente una connessione Wi-Fi (in modo da evitare il consumo eccessivo dei dati mobili). Una volta che abbiamo verificato di avere tutti questi requisiti, possiamo iniziare ad eseguire il backup:

  1. apri WhatsApp
  2. Clicca Altre opzioni    > Impostazioni > Chat > Backup delle chat > Backup su Google Drive
  3. Seleziona la frequenza per il backup (escludendo l’opzione Mai)
  4. Per includere anche i video scorri sul tasto
  5. Infine, premi su Backup tramite per scegliere la rete da utilizzare per il backup

Nota: Se non sei connesso all’account Google, una volta richiesto, clicca su Aggiungi account ed inserisci le credenziali.

Completate tutte le operazioni precedenti, non ci resta che ripristinare il backup sul nuovo dispositivo:

  1. inserisci la vecchia SIM 
  2. Configura l’account Google > Impostazioni > Account e backup > Account > Aggiungi account e porta a termine la procedura 
  3. Scarica WhatsApp dal Play Store, quindi apri l’applicazione
  4. Verifica il numero 
  5. Una volta eseguita la configurazione, tocca su Ripristina 
  6. Infine, completata la procedura, clicca su Avanti 

Terminata l’inizializzazione, WhatsApp inizierà a mostrarti le chat e, successivamente, anche i file multimediali. Se si installa WhatsApp senza aver precedentemente eseguito un backup su Google Drive, l’applicazione ripristina automaticamente il file di backup archiviato localmente. 

Spostare chat da iPhone ad iPhone 

Anche in questo caso, esistono varie procedure per spostare le chat da iPhone ad iPhone: nello specifico vedremo come eseguire il trasferimento tramite iCloud e iTunes. 

Metodo 1: trasferimento chat tramite iCloud 

La prima procedura che andiamo ad analizzare per trasferire le chat da iPhone ad iPhone è quella tramite il backup di iCloud. Stiamo parlando di un servizio offerto da Apple che salva tutti i tuoi contenuti nello smartphone in modo da poter essere ripristinati in qualsiasi momento. Come abbiamo già visto per Android, basterà creare un backup dal vecchio dispositivo per poi ripristinarlo nel nuovo. Prima di poter procedere, è necessario:

  • aver effettuato l’accesso con l’ID Apple utilizzato per accedere ad iCloud
  • avere IOS 9 o successivi e iCloud Drive attivo
  • disporre di spazio libero sufficiente sia sull’account iCloud che sul dispositivo e di una connessione Wi-Fi per evitare il consumo eccessivo dei dati mobili

Una volta verificati tutti i requisiti, iniziamo ad eseguire il backup: 

  1. prendi il vecchio dispositivo
  2. Apri WhatsApp > Impostazioni > Chat > Backup delle chat 
  3. Per includere anche i video attiva il tasto
  4. Infine, clicca su Esegui backup adesso, per terminare la procedura

A questo punto, non ci resta che ripristinare il backup sul nuovo dispositivo:

  1. inserisci la vecchia SIM
  2. Configura il medesimo l’ID Apple > Impostazioni > [il tuo nome]
  3. Scarica WhatsApp dall’App Store, quindi apri l’applicazione
  4. Verifica il numero
  5. Infine, una volta eseguita la configurazione, clicca su Ripristina cronologia chat per ripristinare chat e file multimediali da iCloud 

Metodo 2: trasferimento chat tramite iTunes

iTunes è un servizio sviluppato e distribuito da Apple che permette di riprodurre, gestire e organizzare file multimediali. Oltre a queste funzionalità, iTunes può anche aiutarti a trasferire le chat di WhatsApp da iPhone ad iPhone. Tuttavia, l’applicazione non supporta il backup selettivo, quindi sarà necessario effettuare l’intero backup del dispositivo. Vediamo i passaggi:

  1. apri iTunes sul computer
  2. Collega il vecchio smartphone al PC utilizzando il cavo Lightening
  3. Rilevato il dispositivo, nell’interfaccia in alto di iTunes comparirà l’icona del telefono
  4. Nel pannello a sinistra clicca su Riepilogo e assicurati di selezionare Questo computer
  5. A questo punto, tocca su Backup Ora
  6. Una volta eseguito il backup del telefono, scollegalo dal computer
  7. Prendi il nuovo dispositivo sul quale vuoi trasferire WhatsApp e collegalo con il cavo
  8. Avvia iTunes e attendi che riconosca il nuovo iPhone
  9. Clicca nuovamente l’icona del telefono in alto a destra
  10. Infine, fai click su Riepilogo, quindi seleziona Ripristina Backup

Il gioco è fatto, non ti resta che scollegare il cavo e goderti il tuo nuovo dispositivo!

Come trasferire le chat di WhatsApp tra sistemi operativi differenti 

La procedura per trasferire le chat e i file multimediali tra dispositivi con sistemi operativi diversi è un’operazione leggermente più complessa in quanto sarà necessario l’utilizzo di applicazioni di terze parti e software di supporto affinché il processo vada a buon fine. Ecco i dettagli!

Spostare chat da Android ad iPhone

Come abbiamo già potuto vedere nelle operazioni precedenti, per poter realizzare lo spostamento dei tuoi dati da Android ad iPhone, esistono procedure differenti: nella successiva guida vedremo come eseguire il trasferimento dei dati tramite Passa a IOS e Send Anywhere. 

Metodo 1: Passa a IOS 

Per rendere più semplice il passaggio dei tuoi dati da un vecchio dispositivo Android ad un nuovo iPhone, Apple ha rilasciato l’app Passa a IOS. Attraverso questa applicazione potrai trasferire chat, foto e video, segnalibri, contatti e i dati dell’account Google. Prima di poter procedere, è necessario:

  • collegare i dispositivi all’alimentazione
  • attivare la connessione Wi-Fi al telefono Android 
  • assicurarsi che il nuovo dispositivo IOS abbia spazio libero sufficiente per i contenuti da trasferire 

Nota: la procedura può presentare problemi di compatibilità durante il processo e la funzione è disponibile soltanto durante la configurazione di un nuovo dispositivo iPhone.

Verificati i requisiti, vediamo come procedere:

  1. prendi l’iPhone e avvia la configurazione iniziale
  2. Sul dispositivo Android, vai nella pagina ufficiale di Passa a IOS del Play Store e scarica l’app 
  3. Avvia l’applicazione e assicurati che il Wi-Fi sia attivo
  4. Avvicina i dispositivi e fai click su Continua
  5. Leggi i termini e le condizioni, quindi tocca su Accetta
  6. Nella schermata Trova il tuo codice in alto a destra clicca su Avanti
  7. Sull’iPhone, nella schermata Migra da Android, premi su Continua
  8. Attendi il codice unico a dieci o sei cifre, quindi inseriscilo su Android per creare una connessione sicura
  9. Una volta connessi i dispositivi, si aprirà una schermata dove poter selezionare i dati da spostare
  10. Assicurati di attivare l’opzione Messaggi, quindi attendi il caricamento
  11. Premi Fine sul dispositivo Android
  12. A questo punto, tocca Continua su iPhone, quindi concludi la configurazione

Assicurati che tutti i contenuti siano stati trasferiti correttamente e il gioco è fatto!

Metodo 2: trasferimento chat tramite Send Anywhere

La seconda procedura che andiamo ad analizzare è quella tramite Send Anywhere, un servizio di file sharing gestito da Estmob. Stiamo parlando di un’applicazione gratuita di terze parti che supporta i sistemi operativi Android e IOS, tutte le piattaforme per PC, l’estensione Chrome e i browser web. Inoltre, Send Anywhere consente un trasferimento diretto dei dati, non richiede nessuna registrazione e può essere appoggiata direttamente alla rete Wi-Fi. Detto ciò, non ci resta che scoprire tutti i passaggi! 

Nota: la procedura può presentare problemi di compatibilità durante il processo e non è supportata da tutti i dispositivi IOS/Android.

  1. Vai sul Play Store o sull’App Store dai tuoi dispositivi e scarica Send Anywhere
  2. Avvia l’applicazione, quindi consenti l’accesso 
  3. Ora seleziona il dispositivo Android come mittente e l’iPhone come destinatario
  4. Accedi al Wi-Fi e collegali
  5. A questo punto, si aprirà una schermata nella quale poter selezionare i dati da spostare
  6. Assicurati di attivare l’opzione Messaggi, quindi attendi il caricamento
  7. Sul dispositivo Android, l’app ti mostrerà un codice univoco da inserire nel tuo iPhone 
  8. In alternativa, puoi scansionare il codice QR attraverso la fotocamera
  9. Verificata la connessione, tocca su Carica, quindi attendi il trasferimento dei dati

È stato facile, vero? Ora non resta che metterti comodo e divertirti con il nuovo dispositivo!

Spostare chat da iPhone ad Android (e viceversa) tramite MobileTrans

L’ultima procedura di trasferimento dati che ti vado a mostrare, è quella tramite MobileTrans. Stiamo parlando di un software sviluppato da Wondershare che ad oggi rappresenta la soluzione più semplice ed efficace per trasferire chat e file multimediali tra dispositivi con sistemi operativi diversi. MobileTrans permette di eseguire il backup e il ripristino delle chat di WhatsApp, supporta il trasferimento diretto dei dati tramite lo stesso sistema operativo (iPhone e iPhone | Android e Android), o tramite sistemi operativi diversi (da Android a iPhone e viceversa) e consente il trasferimento di tutti i tipi di dati: foto e video, contatti, calendari, promemoria, registro delle chiamate, etc. Vediamo come usarlo:

  1. Installa MobileTrans sul tuo computer, quindi avvialo e clicca su Iniziare ora
  2. Seleziona l’opzione Trasferimento WhatsApp > Trasferimento messaggi WhatsApp
  3. Collega entrambi i dispositivi al tuo PC attraverso i cavi USB/Lightning
  4. Una volta rilevati i telefoni, seleziona il dispositivo Android come mittente e l’iPhone come destinatario (o viceversa); puoi invertire l’ordine premendo il pulsante Capovolgi
  5. A questo punto, procedi con il trasferimento cliccando su Avvia
  6. Prima di avviare la copia dei dati, MobileTrans chiederà di accedere a WhatsApp per eseguire un backup, quindi vai su Impostazioni > Chat > Backup > Chat
  7. Autorizza il dispositivo di destinazione ad attivare WhatsApp per portare a termine la procedura
  8. Attendi il trasferimento senza muovere o utilizzare i telefoni

Ed ecco fatto! Appena il processo sarà terminato ti basterà scollegare i dispositivi.

Come recuperare le chat di WhatsApp senza backup

Probabilmente ti sarà capitato di cancellare per sbaglio alcuni messaggi importanti che avevi su WhatsApp, oppure di aver cambiato telefono senza aver precedentemente attivato un backup e adesso non sai proprio come venirne a capo. Non disperare! Se vuoi recuperare le chat di WhatsApp ma non hai un backup a tua disposizione, puoi affidarti a delle app che ti permetteranno di risolvere la situazione. In questa guida vedremo come poter recuperare le chat utilizzando WhatsApp Data Recovery. Stiamo parlando di un software sviluppato da RECOVERY ITALIA Srl conosciuto anche come Message Recovery. È un’applicazione semplice e intuitiva che può essere scaricata sia su sistemi Android e IOS che su PC con un sistema operativo Windows o MacOS. Vediamo i dettagli!

  1. Scarica WhatsApp Data Recovery sul tuo computer, quindi avvia l’app
  2. Fai click su Recupero dati e collega il tuo dispositivo tramite il cavo USB/Lightning 
  3. Attendi che WhatsApp Recovery riconosca il telefono
  4. Clicca su Recupero, quindi seleziona il dispositivo (Android o IOS)
  5. A questo punto, appariranno in rosso i messaggi presenti nella memoria, compresi quelli che sono stati cancellati 
  6. Una volta selezionati i messaggi da recuperare, premi su Recupera
  7. Infine, seleziona la cartella nella quale recuperare i file

È stato facile vero? L’applicazione funziona anche se WhatsApp dovesse essere stato eliminato.

WhatsApp: cambio SIM, stesso numero

Se stai pensando di cambiare compagnia telefonica mantenendo lo stesso numero di cellulare ma hai paura di perdere dati e conversazioni su WhatsApp, non devi assolutamente preoccuparti! L’applicazione non prende in considerazione l’operatore telefonico bensì il numero di cellulare, associando l’account del servizio al numero di telefono. In questo modo, i dati (come contatti e messaggi) sono salvati sul server stesso. Nonostante il cambio di operatore, quindi, WhatsApp continuerà a mantenere tutti i dati dell’utente e a funzionare senza problemi.

WhatsApp: stessa SIM, nuovo numero

In questo caso invece, se hai deciso definitivamente di cambiare il tuo numero di telefono, sarà necessario migrare l’account verso il nuovo numero in modo da non perdere nessun dato. Andremo quindi ad utilizzare la funzione Cambia numero di WhatsApp. Vediamo come!

Su Android 

  • Avvia WhatsApp > Menu > Impostazioni > Account > Cambia numero > Avanti

Su iPhone

  • Avvia WhatsApp > Impostazioni > Account > Cambia numero > Avanti

A questo punto, ti basterà inserire il vecchio numero nella prima voce e il nuovo numero nella seconda casella, quindi clicca su Fine in alto a destra. Attendi qualche secondo, verifica la nuova numerazione e il processo sarà concluso! 

Nota: ricorda di avvertire i tuoi contatti di WhatsApp di aver cambiato numero, altrimenti non riusciranno più a visualizzare il tuo profilo e quindi non potranno contattarti. 

Come eliminare l’account WhatsApp

Se hai deciso di non voler più utilizzare WhatsApp, oppure hai effettuato la migrazione ad un nuovo numero di telefono e hai deciso di voler eliminare l’account associato al vecchio numero, devi sapere che stiamo parlando di un processo irreversibile che non può essere annullato. 

Prima di procedere con l’eliminazione dell’account, ti consiglio di eseguire l’esportazione delle conversazioni in modo da non perdere nessun dato. Ecco i passaggi:

Su Android

  1. Accedi a WhatsApp, seleziona la chat da esportare, quindi clicca in alto a destra su
  2. Ora, premi su Altro > Esporta chat
  3. Infine, seleziona una modalità di invio (ad esempio tramite e-mail)

Su iPhone

  1. Accedi a WhatsApp, seleziona la chat da esportare, quindi clicca in alto sul nome utente
  2. Ora, premi su Esporta chat
  3. Infine, seleziona una modalità di invio (ad esempio via mail)

Una volta salvate le conversazioni possiamo procedere con l’eliminazione dell’account.

Su Android:

  • Apri WhatsApp > Menu > Impostazioni > Account > Elimina Account
  • Inserisci il numero nel formato internazionale completo, quindi tocca Elimina account
  • Nel menu a tendina seleziona il motivo della cancellazione
  • Infine, fai click su Elimina account

Nota: se elimini il tuo account non potrai più riottenerne l’accesso; inoltre, cancellerai le informazioni del tuo account, l’immagine del profilo, i tuoi gruppi WhatsApp, la cronologia messaggi e il backup su Google Drive. 

Su iPhone: 

  • Apri WhatsApp > Impostazioni > Account > Elimina Account
  • Inserisci il numero nel formato internazionale completo, quindi tocca Elimina account
  • Nel menu a tendina seleziona il motivo della cancellazione
  • Per concludere, clicca su Elimina account

Nota: se elimini il tuo account non potrai più riottenerne l’accesso; inoltre, cancellerai le informazioni del tuo account, l’immagine del profilo, i tuoi gruppi di WhatsApp, la cronologia messaggi e il backup su iCloud.

Ci siamo! In questo modo avrai evitato qualche problema di privacy! 

Se invece hai dimenticato di cancellare l’account e non hai accesso al tuo vecchio telefono, tutti i dati e le informazioni legate a quel numero verranno eliminate dopo 45 giorni se il nuovo proprietario del tuo vecchio numero dovesse attivare WhatsApp su un nuovo dispositivo.

Recuperare le chat di WhatsApp da telefono rotto o danneggiato

Un avvenimento davvero spiacevole per chi possiede uno smartphone, è quello della rottura o del danneggiamento del dispositivo. Se lo smartphone è caduto e ha il display danneggiato che non ti permette di accedere ai contenuti oppure ha smesso di funzionare ma nonostante questo riesce ad accendersi se collegato via cavo, allora non disperare! 

Se stai cercando una soluzione software per poter recuperare i dati presenti sul tuo dispositivo rotto o danneggiato, sei nel posto giusto! Continua a leggere la guida per scoprire come recuperare i dati presenti sul tuo dispositivo rotto o danneggiato.

Su Android

Per poter recuperare le informazioni presenti sul tuo dispositivo Android, andremo ad utilizzare FoneDog Toolkit. Stiamo parlando di un software che ha l’obiettivo di fornire soluzioni di recupero dati per dispositivi elettronici come smartphone, tablet, laptop e computer. Nella seguente guida vedremo come utilizzare nello specifico Broken Android Data Extraction, uno strumento che aiuta ad estrarre i contenuti da telefono rotto o danneggiato e altri scenari comuni. Vediamo come:

  1. scarica FoneDog Toolkit – Broken Android Data Extraction sul PC
  2. Installa e avvia l’app 
  3. Collega il computer al dispositivo Android, quindi clicca su Broken Android Data Extraction
  4. Dalla schermata, scegli il problema o il tipo di danno del telefono
  • Schermo nero: il display non viene visualizzato e non da risposta
  • Non posso toccare: la funzione touch non risponde
  • Rotto: schermo rotto
  • Altro: il problema non rientra in nessuna delle categorie precedenti
  1. Una volta selezionato il danno, fai click su Inizia
  2. Inserisci il Nome del dispositivo e il Modello del dispositivo
  3. A questo punto, ti verrà chiesto di mettere il dispositivo in Modalità download
  • Spegni il telefono
  • Mantenere premuti contemporaneamente i tasti Volume , Home, Power  
  • Infine, premi Volume + per accedere alla Modalità download
  1. FoneDog Toolkit inizierà a scaricare il pacchetto di ripristino
  2. Attendi qualche minuto per la scansione e l’estrazione dei contenuti
  3. A questo punto, seleziona i dati da recuperare e salvali nel computer

E questo è tutto! Non appena avrai riparato il dispositivo o ne avrai acquistato uno nuovo, potrai utilizzare nuovamente FoneDog Toolkit per spostare i contenuti salvati.

Su iPhone

In questo caso, andremo ad utilizzare iPhone Data Recovery, un altro servizio offerto da FoneDog Toolkit. Stiamo parlando di un programma sviluppato per recuperare chat e allegati sul proprio iPhone o iPad, disponibile sia con un sistema operativo Windows che Mac. Oltre alle conversazioni di WhatsApp, iPhone Data Recovery permette di recuperare foto e video, documenti, registrazioni audio, contatti, note etc. Vediamo i passaggi nel dettaglio: 

  1. scarica iPhone Data Recovery sul tuo computer, installalo e avvia l’app
  2. Fai click su iPhone Data Recovery per accedere alla funzione di recupero
  3. Nella barra di sinistra, scegli la modalità di recupero
  • Recupero diretto (Recover from IOS device): collega il tuo iPhone al computer tramite il cavo USB/Lightning, quindi avvia la scansione premendo Start Scan
  • Recupero da backup iTunes: il programma rileverà automaticamente i backup iTunes presenti sul computer 
  • Recupero da backup iCloud: iPhone Data Recovery ti chiederà di inserire le credenziali (ID e password) e di selezionare il backup da controllare e scaricare
  1. Terminate la scansione, iPhone Data Recovery ti mostrerà tutte le conversazioni trovate
  2. Infine, seleziona le chat da recuperare, quindi clicca su Recover per salvarle sul PC

A questo punto, dovrai solamente scegliere la cartella di destinazione dei dati che si aprirà automaticamente una volta effettuato il recupero. Oltre alle conversazioni WhatsApp, potrai salvare anche tutti i contatti e gli allegati (foto e video) in formato originale.