Windows 11: che cos’è la modalità efficienza di Task Manager e come si usa

Windows 11: che cos’è la modalità efficienza di Task Manager e come si usa

12/01/2023 0 By fogliotiziana

I PC sono notoriamente dispositivi energivori. Inoltre, l’utilizzo del disco al 100% in Windows 11 non fa che peggiorare le cose. Per risolvere questi problemi, Microsoft ha creato una nuova funzionalità chiamata “Modalità efficienza” in Windows 11 22H2, che mira a ridurre il consumo energetico della CPU, diminuire il calore e il rumore della ventola e migliorare la durata della batteria.

Che cos’è la modalità efficienza di Windows 11 e come funziona?

Nell’ambito dell’iniziativa “Sustainable Software” di Microsoft, la modalità efficienza in Task Manager è uno sforzo per migliorare la durata della batteria abbassando la priorità dei processi o delle attività e riducendo la velocità di clock delle attività in background.

In precedenza era noto come modalità Eco ed è stato aggiunto per la prima volta in Windows 10 l’anno scorso. Ora, Microsoft ha apportato alcune grandi modifiche, con il task manager rinnovato.

La modalità efficienza impedisce ai processi in background di interferire con le attività in primo piano che l’utente sta utilizzando attivamente. E lo fa in due modi:

  • Innanzitutto, la modalità Efficienza riduce la priorità del processo delle attività in background cosicché Windows non allochi risorse significative a queste applicazioni.
  • In secondo luogo, implementa una funzionalità chiamata EcoQoS, che è un pacchetto QoS in grado di ridurre la velocità di clock per attività efficienti.

Come abilitare e utilizzare la modalità efficienza in Windows 11

Per utilizzare la modalità efficienza in Windows 11, procedi in questo modo:

Apri il task manager facendo clic con il tasto destro sul menu di avvio + X, quindi Gestione attività (Task Manager) oppure usa la scorciatoia da tastiera CTRL+MAIUSC+ESC.

Esistono tre modi per mettere un’applicazione e il relativo processo in modalità efficiente:

  1. Selezionare il processo nell’elenco, quindi fare clic in alto a destra su Modalità efficienza.
  2. Oppure fai clic con il pulsante destro del mouse su Processo, quindi nel menu a discesa Modalità efficienza.
  3. Con la scorciatoia da tastiera ALT+M.
  4. Task Manager mostra un avviso, fai clic su Abilita modalità efficienza.
  5. Al termine, un’icona a forma di foglia verde viene visualizzata davanti al processo nella colonna Stato.
  6. Se chiudi l’applicazione (processo) e la riavvii, non si avvierà automaticamente in modalità efficiente.

Attualmente non esistono metodi per eseguire automaticamente un’applicazione in modalità efficienza.

Per rimuovere la modalità, è altrettanto semplice, fai la stessa operazione. Ti basta quindi rimuove l’icona della modalità di efficienza dalla colonna Stato. Come promemoria, puoi fare clic sulla colonna Stato per raggruppare i processi. Pertanto, puoi vedere a colpo d’occhio i processi che si trovano in questa modalità e rimuoverli se necessario.

Insieme al meccanismo Green Update di Windows 11, questa funzione aiuterà Microsoft a contribuire alla sua iniziativa “Carbon Negative entro il 2030”. Apprezziamo l’impegno di Microsoft nella lotta al cambiamento climatico e il modo in cui l’azienda sta lavorando per mantenere la sua promessa.

Ti consiglio di leggere anche…

Come aumentare la dimensione dei caratteri di Windows 11

Windows 11: cosa fare quando il computer non trova il sistema operativo

Come creare una chiavetta USB avviabile con Windows 11