Bitcoin Bitcoin 3.99% $44260.74
3.99%
36420.21 BTC $833082556416.00

Xiaomi annuncia gli Smart Glasses…ma dimentica di dire che è un concept!

Xiaomi annuncia gli Smart Glasses…ma dimentica di dire che è un concept!

14/09/2021 0 By fogliotiziana

Pochi giorni dopo Facebook e poche ore prima della conferenza Apple dedicata all’iPhone 13, Xiaomi prova ad occupare lo spazio mediatico con i suoi Smart Glasses. Ultra promettenti sulla carta, questi occhiali non hanno data di uscita né prezzo.

Gli occhiali eclisseranno mai gli smartphone? Per molti produttori di tecnologia, non c’è dubbio che in futuro indosseremo occhiali intelligenti. Grazie alla realtà aumentata, dovrebbero migliorare la nostra scarsa visione, aggiungendo molte informazioni virtuali al mondo reale.

Alcuni, come Microsoft e Oppo, hanno già rilasciato occhiali o visori AR (soprattutto per gli sviluppatori). Altri, come Facebook e Snapchat, “solleticano” questo mercato. Google è uscito troppo presto e si è schiantato mentre, da parte sua, Apple parla apertamente del suo interesse per la realtà aumentata nelle interviste con i suoi dirigenti. Tuttavia, tutti sono d’accordo su una cosa: la miniaturizzazione di questa tecnologia non sarà pronta prima di diversi anni.

A pochi giorni dall’annuncio dei Ray-Ban Stories, occhiali connessi senza realtà aumentata pensati da Facebook, Xiaomi annuncia gli “Xiaomi Smart Glasses” che, sulla carta, hanno tutte le caratteristiche degli occhiali del futuro… unico problema, si tratta di un concept.

Molto intelligente è Xiaomi nel suo comunicato stampa. Se il costruttore si assume la responsabilità di ospitare una conferenza concettuale, non menziona la parola “concept” una volta nel post del blog che ha condiviso con il mondo. Una svista che suggerisce logicamente che questo prodotto sta per essere rilasciato.

In realtà, sebbene gli Xiaomi Smart Glasses esistano senza dubbio e sotto forma di prototipi, non possono essere commercializzati. I loro costi di produzione sono senza dubbio immensi, soprattutto perché la tecnologia di bordo è piuttosto impressionante.

Piuttosto leggeri per gli occhiali per realtà aumentata (51 grammi), gli Xiaomi Smart Glasses hanno un minuscolo schermo Micro-LED monocromatico (nero, bianco e verde) nel vetro destro. Xiaomi spiega che sacrificando i colori, aumenta notevolmente la luminosità massima dei suoi occhiali. In quasi tutte le circostanze, il suo schermo Micro-LED può quindi visualizzare informazioni nel mezzo della tua visione.

Tra gli esempi forniti da Xiaomi, abbiamo la possibilità di leggere le sue notifiche senza estrarre il suo smartphone, di rispondere a una chiamata o di seguire un percorso di Google Maps guardando le frecce che compaiono nel suo campo visivo.

Un’altra idea intelligente, se non originale, grazie a una fotocamera da 5 Mpix, gli Xiaomi Smart Glasses possono tradurre un documento che si tiene tra le mani. Questa fotocamera può essere utilizzata anche dai non udenti, poiché sarebbe in grado di sottotitolare ciò che una persona dice.

Sotto Android e dotati di un chip ARM quad-core, gli Xiaomi Smart Glasses sono gli occhiali connessi più avanzati sul mercato secondo il suo produttore. Peccato che non vengano citati alcune caratteristiche importanti, come l’autonomia. I concorrenti degli Xiaomi Smart Glasses non durano molto a lungo senza cavo.

Annunciando i suoi occhiali per la realtà aumentata il 14 settembre, Xiaomi ci è riuscita e ha fatto molto parlare di sé in un giorno in cui Apple avrebbe dovuto essere l’unica star (l’iPhone 13 sarà annunciato stasera). Oltre a rilanciare il rumor sugli Apple Glasses (che non dovremmo vedere almeno fino al prossimo anno), il produttore cinese si pone in una posizione di innovatore. Domani organizza un’altra conferenza dedicata alla sua gamma di smartphone 11T. Il suo tempismo è tutt’altro che banale.