Apple aggiorna iWork con nuove funzionalità per iPhone, iPad e Mac

Apple aggiorna iWork con nuove funzionalità per iPhone, iPad e Mac

Se sei un utilizzatore dei dispositivi Apple, sicuramente potrai affermare che Pages, Numbers e Keynote rientrano tra i migliori strumenti in grado di offrire un supporto realmente valido per la creazione di progetti di successo, grazie ad una moltitudine di forme, grafici e modelli preimpostati. A tal proposito, da poco Apple ha rilasciato un aggiornamento per il suo pacchetto di produttività iWork con nuove funzioni che permettono di creare un lavoro più dinamico ed efficace soprattutto dai dispositivi mobili. Si tratta del principale concorrente di Microsoft Office. Andiamo a vedere le principali novità delle versioni 11.2.

I nuovi strumenti in Keynote rendono le presentazioni più coinvolgenti, personali e collaborative. Con il nuovo aggiornamento si aggiunge la possibilità di supportare i video in diretta durante le presentazioni, ma come? Tramite la fotocamera dei dispositivi Apple sarà possibile comparire personalmente sulle slide, in una finestra o sul monitor per intero; dunque, si potrà aggiungere un video live direttamente alle presentazioni ed apparire sulle diapositive insieme ai contenuti. Sarà possibile fare presentazioni con multi-presentatore dove tutti i partecipanti, sia nella stessa stanza che da remoto,  potranno prendere a turno il controllo della presentazione dal proprio dispositivo.

Per Pages 11.2 sono stati apportati notevoli miglioramenti alla pubblicazione dei libri grazie al layout a doppia pagina, alle immagini ottimizzate e alla possibilità di gestire le versioni in modo più flessibile. Ora Pages, soprattutto su iPhone, offre una nuova esperienza ed è in grado di adattare foto e disegni alla dimensione del display e ingrandire il testo per facilitare la lettura.

Numbers, grazie ad un’interfaccia estremamente intuitiva, è il modo migliore per ottenere il massimo dai dati Apple iWork, ma con l’aggiornamento ancora di più. I nuovi grafici a radar saranno di grande aiuto per confrontare visivamente più variabili in una volta al fine di visualizzare facilmente somiglianze e differenze nei dati.
Con le tabelle pivot è ora possibile riepilogare, raggruppare e riordinare i dati molto velocemente per individuare ed analizzare eventuali modelli e tendenze. Le tabelle pivot risultano facilmente leggibili grazie ad un layout chiaro e sarà possibile importarle o esportarle perfino su Microsoft Excel. Lo stesso set di funzioni è previsto su iPhone, iPad e Mac, così l’utente potrà lavorare quando vuole ovunque si trovi.

Keynote, Pages e Numbers supportano anche le nuove funzioni per la traduzione introdotte con iOS 15, iPadOS 15 e macOS Monterey. 

Scopri quali app si possono installare sull’Apple Watch cliccando qui.