Come capire se qualcuno è entrato nel tuo pc e lo ha utilizzato da remoto?

Come capire se qualcuno è entrato nel tuo pc e lo ha utilizzato da remoto?

14/03/2021 0 Di noemicolucci

Se, rientrando a casa dopo essere stato assente per qualche giorno, noti qualcosa di strano sul tuo computer, le probabilità che qualcuno sia entrato a frugare fra i tuoi dati personali sono alte. 

Magari una disposizione delle cartelle sul desktop diversa dal solito, un programma lasciato aperto o qualche altro dettaglio abbastanza importante, potrebbero davvero insinuarti questo dubbio nella testa. 

Se ti è già capitato e vuoi capire quali sono le operazioni giuste da seguire in questo caso, oppure hai il terrore che qualche tuo parente o un vero e proprio hacker sbrici quotidianamente nei tuoi affari personali, allora questo articolo fa proprio al caso tuo. 

Parleremo, infatti, di come capire se qualcuno è entrato nel tuo pc e lo ha utilizzato da remoto.

Innanzitutto, è importante premettere che nella grande maggioranza dei casi, i curiosoni che si intrufolano furtivamente nel tuo pc lasciano spesso molte tracce. 

Vediamo, allora, cosa dobbiamo controllare per accertarci di questa situazione e, quindi, per trovare prove concrete dell’intrusione. 

La prima cosa da fare è andare a controllare i programmi installati sul sistema operativo, poiché gli hacker usano spesso dei programmi che fanno da ‘porta d’accesso’ al tuo pc. In realtà, tali programmi sono in gran parte legali. 

Pertanto se, nell’elenco dei programmi, si trovano piattaforme sconosciute e non scaricate da noi, allora significa che effettivamente c’è qualche spione che sta controllando ciò che facciamo con il nostro computer. 

Dunque, cancellando tali programmi, si interrompe questa connessione diretta fra l’hacker ed il nostro pc personale. 

Un’altra operazione, molto utile per capire se davvero qualcuno mette quotidianamente lo zampino nel nostro computer e non rispetta la nostra privacy, consiste nel controllare la lista degli utenti.

Effettuando questa procedura, possiamo scongiurare la possibilità che alcuni account utenti configurati facciano parte della nostra lista senza aver avuta alcuna autorizzazione a riguardo. 

Un’ultima opzione per scovare il ladro di privacy, ha a che fare con la verifica dei log degli accessi al sistema, la quale ci permette di visualizzare sia la data, sia l’ora di qualunque accesso al sistema. 

In questo caso, quindi, potremo andare ad esclusione e trovare facilmente qualche accesso non autorizzato o che, comunque, non ti risulta. 

Se hai un computer Windows, inoltre, puoi tranquillamente facilitare questa operazione installando un software di nome WinLogOn View.

Tale programma può esserti davvero di grande aiuto, poiché nella maggior parte dei pc Windows gli eventi sono davvero tantissimi e, WinLogOn Views semplifica di molto questo processo. 

In questo modo, selezionerà le varie informazioni inerenti agli accessi al sistema e ti darà anche la possibilità di visualizzarle. 

Insomma, la tecnologia ci offre tantissime soluzioni per venire a capo di ogni nostro problema ma, purtroppo, offre anche molti strumenti ai malintenzionati del web, chiamati anche hacker. 

Alcuni programmi, inoltre, data la loro legalità e la facilità di download, possono essere fruibili da chiunque. Pertanto, anche un tuo amico o il tuo coinquilino potrebbero avere le armi giuste per spiare te e tutte le azioni che svolgi quotidianamente sul tuo amato pc.

Leggi anche: