Bitcoin Bitcoin -1.53% $41022.09
-1.53%
60962.31 BTC $772124180480.00

Come funziona la sincronizzazione di Google Drive

Come funziona la sincronizzazione di Google Drive

29/03/2021 0 By nicolacuna

Google Drive è un Cloud Storage, ovvero un grande hard disk sul web su cui salvare e condividere un qualsiasi tipo di materiale. Più nello specifico, si tratta di un servizio che Google mette a disposizione dei suoi utenti per salvare e condividere file, che siano documenti di testo, presentazioni o video e immagini, utilizzando uno spazio (il cloud appunto) che non sia quello del proprio dispositivo e, quindi, che non occupi memoria limitandone l’utilizzo. 

In altre parole, copiare o spostare determinati file sul Drive di Google permetterà come prima cosa di avere sempre a disposizione una copia di tutto il materiale che trasferirai, ma anche di velocizzare qualsiasi tipo di invio o di condivisione, in un ambito lavorativo. 

Vediamo insieme, quindi, come funziona la la sincronizzazione di Google Drive

Innanzitutto, condizione necessaria, è quella di avere un account Google. Se sei già a disposizione di un indirizzo di posta elettronica Gmail, hai già tutto quello che ti serve per poter usare Google Drive. Diversamente, ti basterà andare su Google.it e creare il tuo account: la procedura è semplice e immediata, non ti richiederà più di alcuni minuti.

La funzione di backup e sincronizzazione di Google Drive, invece, fa sì che in maniera del tutto automatica, tutto il materiale che deciderai di inserire sul Drive, verrà aggiunto in una cartella sul cloud di Google

Per poter attivare questa funzione, devi innanzitutto scaricare sul tuo computer il programma di backup e sincronizzazione. Per farlo, ti basta andare sulla pagina di Google Drive, nella sezione dei download: da qui, potrai scaricare gratuitamente questa funzionalità. Ovviamente, questo servizio ti permette, idealmente, di trasferire sul Drive tutti i contenuti del tuo hard disk. Questa, però, è una procedura che ti impiegherebbe davvero troppo tempo, per cui il consiglio che ti do è quello di prepararti una lista di ciò che ha maggiore importanza (o che intendi condividere con qualcuno). 

In ogni caso, qualsiasi sia la tua decisione, per sincronizzare i tuoi file con Google Drive dovrai cliccare su Sincronizza il mio Drive su questo computer: a questo punto sei nelle condizioni di sincronizzare tutto il tuo materiale oppure solo alcune specifiche cartelle. 

Come vedi si tratta di una serie di passaggi semplici e intuitivi, oltreché meccanici e di facile applicazione. Il Drive di Google è uno strumento veramente molto utile, soprattutto in un periodo come questo in cui la maggior parte delle operazioni lavorative si svolgono da remoto e quindi con il supporto di device e Internet. 

Non perdere altro tempo e corri a sfruttare tutti i vantaggi di Google Drive.