Il futuro del web marketing secondo Envato

Il futuro del web marketing secondo Envato

Envato è una piattaforma molto diffusa sulla quale si possono trovare una moltitudine di risorse da utilizzare all’interno dei tuoi progetti, come musica, foto, template per siti internet, grafiche già pronte e molto altro ancora. 

Di recente Envato ha condotto una ricerca per analizzare le principali tendenze del marketing del 2022, vediamo quali sono:

  • Eventi ibridi. Come sappiamo la pandemia globale ha costretto molte attività, come eventi, festival, lanci di nuovi prodotti, etc, ad adattarsi al contesto virtuale. Ciò che si prospetta è che gli eventi ibridi diventeranno la nuova normalità e verranno adottati sempre più dai marketer di diversi settori. Anche se per molti gli eventi di persona non possono essere eguagliati, le modalità virtuali permettono differenti forme di interazione grazie alle diverse soluzioni pensate dagli organizzatori che si sono impegnati per trovare alcune opzioni ibride per rendere gli eventi più interattivi. 
  • Maggiore creatività. Sempre più aziende puntano sull’online per attirare l’attenzione sia dei clienti attuali che potenziali. Il consumatore sta diventando sempre più selettivo nello scegliere a quale servizio affidarsi per soddisfare le proprie esigenze, motivo per cui sono molti i brand che stanno personalizzando le loro strategie di marketing per creare un maggiore coinvolgimento e distinguersi tra le innumerevoli altre proposte presenti online. Il marketing personalizzato si espanderà per comprendere alcuni canali di contenuti non ancora totalmente sfruttati, come video, podcast, servizi streaming e così via per raggiungere il target identificato tramite più punti di contatto con proposte ancora più accattivanti. 
  • Incrementare le pratiche di narrazione. Avere un marchio forte è un fatto chiave per il successo aziendale. Proprio per questo motivo, si prevede che nel 2022 sempre più brand si concentreranno sulla narrazione di se stessi per mostrare al pubblico i valori portanti e cercare di creare un legame di connessione ed identificazione. Lo storytelling sfrutta i canali di marketing per condividere storie del marchio e mostrare agli utenti i valori e le intenzioni dell’azienda. In questo modo i consumatori non vedranno più un’entità senza volto, ma guarderanno tutto ciò che c’è dietro al marchio per sentirsi ispirati, creando un legame di fiducia duraturo. 
  • Contenuti “non rifiniti”. Nell’ultimo periodo vanno molto in voga, anche grazie al forte incremento delle app di editing retrò, contenuti meno raffinati e più divertenti. I consumatori non sono più alla ricerca di immagini perfette, ma di contenuti autentici che comunicano qualcosa di reale in cui identificarsi. Infatti, la spontaneità e la sincerità dei contenuti “grezzi” riescono a dare maggiore spazio all’imperfezione facendoli risultare, di conseguenza, anche più credibili. 

Se vuoi scoprire altre tendenze chiave che contraddistingueranno il marketing nel 2022, clicca qui