Perché WhatsApp si apre lentamente e cosa fare

Perché WhatsApp si apre lentamente e cosa fare

Anche se si tratta di una delle applicazioni di messaggistica istantanea più utilizzate al mondo, anche WhatsApp, ogni tanto, presenta qualche problema. A volte, per esempio, si apre lentamente e ci mette un bel po’ per inviare o ricevere i messaggi.

Se anche a te WhatsApp è diventato lento, questa guida su cosa fare per risolvere il problema è ciò che fa al caso tuo.

Perché WhatsApp è lento

Potrebbero esserci diverse cause per cui WhatsApp, tutto ad un tratto, ha smesso di funzionare correttamente e ha cominciato ad essere lento già dal momento in cui apri l’applicazione.

Uno dei motivi più banali potrebbe essere l’assenza di rete, ma anche un mancato aggiornamento dell’applicazione o il poco spazio disponibile nella memoria cache dell’app.

Proprio per questo motivo, qui sotto ti elencherò alcuni passaggi da seguire, che potrebbero aiutarti a risolvere il problema di WhatsApp che funziona lentamente.

1. Riavvia il dispositivo

La prima cosa che ti consiglio di fare è quella di riavviare il dispositivo su cui stai avendo problemi di lentezza con WhatsApp. Potrebbe sembrarti una soluzione banale, ma fidati che, la maggior parte delle volte, una volta fatto ciò, il problema si risolve da solo.

Se hai un telefono Android, tieni premuto il tasto di accensione e fai tap sull’opzione Riavvia. Se invece hai un iPhone, tieni premuto il tasto di accensione, fai uno swipe sullo slide e spegni il telefono. Dopo di che, riaccendilo, tenendo sempre premuto il tasto di accensione.

2. Controlla la connessione Internet

Come già anticipato, uno dei problemi più banali potrebbe essere l’assenza di rete. Quindi, il problema potrebbe non essere neanche riconducibile a un malfunzionamento dell’applicazione, ma semplicemente a una connessione Internet scarsa o totalmente assente, che quindi impedisce un corretto funzionamento di WhatsApp.

Se sei attaccato a una rete Wi-Fi, e ti rendi conto che questa è lenta, spegni questo tipo di connessione e rimani con la tua connessione dati. Se invece il problema è proprio della tua rete mobile, cerca una rete Wi-Fi stabile a cui connetterti, oppure chiedi a qualche tuo amico di farti da router e condividere i giga della connessione del suo dispositivo.

3. Aggiorna l’app di WhatsApp

Un mancato aggiornamento, molto spesso, porta a dei rallentamenti dell’applicazione. Quindi, controlla se ci sono degli aggiornamenti da effettuare. Di solito, questi vengono fatti in automatico dal dispositivo, ma qualcosa potrebbe sempre andare storto e il processo di aggiornamento può venire interrotto, come nel caso in cui manchi una connessione Wi-Fi stabile.

In questo caso, dovrai effettuare l’aggiornamento di WhatsApp manualmente. Per farlo, vai nel Google Play Store, se hai un dispositivo Android, o nell’App Store, se hai un iPhone. Qui, cerca WhatsApp e vedi se è disponibile il pulsante Aggiorna. Quindi, premilo, aspetta che l’app venga aggiornata e controlla se il problema si è risolto.

4. Cancella la cache di WhatsApp

Se il problema non si è ancora risolto, anche dopo che hai eseguito i passaggi descritti qui sopra, prova a cancellare la cache di WhatsApp. In questo modo, cancellerai tutti quei dati che si sono accumulati nel tempo e che potrebbero essere stati danneggiati, causando problemi di lentezza dell’applicazione. In questo modo, libererai anche un po’ di spazio sul dispositivo.

Per farlo, se hai un dispositivo Android, apri le Impostazioni e vai alla voce App. Qui, seleziona WhatsApp e premi il pulsante Cancella cache Svuota la cache. La voce da selezionare potrebbe cambiare dal modello del telefono e dalla versione del sistema Android che si ha.

Se invece hai un iPhone, ti basta disinstallare l’app e reinstallarla.

5. Disinstallare e reinstallare WhatsApp

L’ultimo passaggio che puoi provare a fare è disinstallare e reinstallare WhatsApp. Ma prima di farlo, assicurati di effettuare un backup dell’app, sia nel caso in cui tu abbia un dispositivo Android, che nel caso in cui tu abbia un iPhone.

Una volta fatto il backup, tieni premuta l’icona di WhatsApp e, su Android, trascina l’app sulla voce Disinstalla, in alto alla schermata, mentre su un iPhone, seleziona la voce Modifica la schermata Home e premi sull’icona a forma di X.

Ti consiglio di leggere anche…

Come si fa a bloccare un numero su WhatsApp non in rubrica

Come si fa a scaricare WhatsApp sul tablet senza SIM

Community WhatsApp: come gestire gli amministratori