Pubblicare video efficaci sul tuo Canale YouTube aziendale

Pubblicare video efficaci sul tuo Canale YouTube aziendale

13/01/2022 0 By nicolacuna

Per stare al passo con i tempi, per poter dare alla tua azienda un’immagine e una identità chiara, conosciuta e ben comunicativa, non puoi più evitare di avere all’attivo un canale YouTube della tua azienda, su cui pubblicare video efficaci e virali. 

Una comunicazione mirata, che punti dritta verso il target di riferimento, oltreché verso i vari stakeholder, sia interni che esterni, è il primo fondamentale passo verso il successo di un’azienda

In questo articolo, quindi, ti darò qualche dritta su come pubblicare video efficaci sul tuo Canale YouTube aziendale. 

Partiamo dal fatto che YouTube, come ben sai, è il primo canale di riferimento per chiunque voglia avere delle informazioni sotto forma di video. E il video è assolutamente lo strumento più comunicativo di tutti, capace di stimolare vista e udito allo stesso tempo, richiedendo agli utenti uno sforzo decisamente minimo di energia per la fruizione. Ecco che, per poterne sfruttare appieno tutti i suoi vantaggi, ora ti dirò quali sono i cinque video che la tua azienda deve necessariamente pubblicare sul proprio Canale YouTube.

Il primo video deve riguardare le tue origini, quindi le origini dell’azienda. La storia, la mission, gli obiettivi sono tutte informazioni a dir poco imprescindibili per poter imprimersi nella mente degli utenti. Un video del genere, che racconta da dove sei partito, le difficoltà che hai affrontato e le vittorie che hai ottenuto, deve essere necessariamente il primo della lista.

Il secondo video invece dovrebbe stravolgere la prospettiva e dare voce ai clienti: le testimonianze sono la chiave di ogni business perché conferiscono credibilità, veridicità e fiducia al tuo lavoro. Un po’ come le recensioni su Tripadvisor, ma solo quelle positive di chi si ritiene soddisfatto.

Il terzo video, di conseguenza, dovrebbe presentare i prodotti e/o i servizi offerti dall’azienda. Risulta abbastanza chiaro che il tuo prodotto può restare ben impresso e catturare attenzione, non solo per la sua qualità, ma anche, se non soprattutto, per la lealtà e la fiducia del suo rivenditore: capisci ancora una volta come l’educazione al cliente data dai due precedenti video abbia un ruolo chiave in tal senso.

Il quarto video, più che un video, deve essere una categoria: una carrellata di divertimento e umorismo è necessaria per stabilire un legame informale col potenziale cliente che possa metterlo a proprio agio e predisporlo all’acquisto.

Infine, l’ultimo video deve riguardare il dietro le quinte: immagina una pizzeria che nasconda il pizzaiolo al lavoro: non avresti dei sospetti circa i prodotti e la metodologia professionale? Ecco perché è opportuno che tu approfondisca questo aspetto della tua azienda, mettendo in chiaro e alla luce del sole il fatto che la tua azienda lavora bene e senza nulla da nascondere.