Salvare file direttamente nell’archivio di Google Drive

Salvare file direttamente nell’archivio di Google Drive

In questo blog, molto probabilmente, avrai letto molti articoli che riguardano Google Drive. Sicuramente ti sarai chiesto cos’è Google Drive? Quest’ultimo è uno strumento di Cloud Storage utilizzato in tutto il mondo e molto diffuso. Consente lo Storage, cioè archiviare, e lo Sharing, cioè di condividere molti file che sono indispensabili per te usandoli sia tramite Web oppure tramite tutti i dispositivi mobili che hai associato a quei file. Dopo aver fatto una breve premesse di cosa sia effettivamente Google Drive, andiamo a vedere insieme una piccola guida di come Salvare i file direttamente nell’archivio di questo strumento molto utilizzato. Una cosa che devi sapere è che puoi caricare qualsiasi file su Google Drive, dalle immagini, video, disegni, tabelle e quant’altro. Basta solo archiviare i file di Google Drive da un primo dispositivo e in automatico sarà disponibile su tutti i dispositivi. Esistono tre modi per archiviare i file sullo strumento Drive.

  1. Archiviare i file sul desktop.

La prima cosa che bisogna fare è installare Drive sul desktop. Qui poi vedrai che i tuoi file verranno pubblicati sul Cloud e saranno accessibili solo su richiesta. In modo tale da liberare spazio sull’hard drive del computer. Una volta installato Google Drive sul desktop, basta accedere a Il mio Drive da Esplora file (se si tratta di un Windows) oppure da Finder (se si tratta di Apple). Alla fine, basta che sposti i file che ti interessano su Drive. Una cosa che non saprai è che Google Drive per desktop è disponibile solo se l’amministratore in questione lo ha attivato per motivi di organizzazione o per un team. Come si spostano i file in una cartella? E’ molto semplice. Decidi prima quali sono i file che vuoi archiviare su Google Drive, clicca su Drive per desktop e pigia su Apri cartella Google Drive. Dopodiché, sposta i file o le cartelle in una cartella, in modo tale da sincronizzarli con gli altri dispositivi installati. 

  1. Carica i file da tablet o smartphone.

Qui dovrai semplicemente installare su Android o iOs l’applicazione Google Drive. Qualora decidessi di disinstallare l’applicazione, i file caricati saranno disponibili su Drive del Web. Come caricarli: se hai un Android clicca su Google Play, se hai un iPhone pigia su Apple Store. Una volta installato Google Drive, apri l’applicazione dove risiede il file da caricare e pigia su Condividi e clicca su Drive. 

  1. Carica i file su Google Drive sul Web. 

Entra su Google Drive, pigia su Nuovo > Caricamento file oppure Caricamento di cartella, fai clic su Apri. Una volta caricato vedrai un messaggio, in basso a destra, con scritto Caricamento completato ciò significa che il caricamento è andato a buon fine e puoi aprirlo in qualsiasi dispositivo o browser su cui hai l’applicazione Drive. 

Leggi anche: