Risolvere gli errori di pagamento delle pubblicità su Facebook

Risolvere gli errori di pagamento delle pubblicità su Facebook

08/06/2021 0 Di noemicolucci

Non tutti sanno che su Facebook è possibile pubblicare delle inserzioni grazie all’opzione Facebook for Business. Pertanto, se possiedi un’azienda o un’attività, allora ti consiglio di non sottovalutare questa opportunità ed iniziare ad entrare nel mondo delle pubblicità su Facebook, le quali aiutano in modo significativo ad acquisire nuovi clienti. 

Se, invece, sei già un utente affezionato di questa particolare sezione del celebre social network, allora questo articolo fa sicuramente al caso tuo. 

Oggi, infatti, parliamo di come risolvere gli errori di pagamento delle pubblicità su Facebook. Ovviamente, la piattaforma pubblica le tue inserzioni solamente nel momento in cui appura in modo concreto e accertato che il tuo pagamento sia andato a buon fine.

Tuttavia, può capitare spesso di incorrere in errori di pagamento, i quali ostacolano il tuo percorso di pubblicazione. In effetti, è corretto risolvere gli errori di pagamento delle pubblicità su Facebook in modo celere ma, in aggiunta, è anche meglio imparare delle precise accortezze che possano evitare che il problema si ripresenti in futuro durante altre azioni di pagamento.

Per prima cosa, assicurati che la tua carta abbia un credito sufficiente e, soprattutto accertati del momento esatto in cui si avvicina la data di fatturazione mensile, poiché tieni devi tenere conto che l’addebito è automatico ogni volta che raggiungi la soglia di fatturazione. 

Inoltre, può accadere che ci siano altri addebiti per altri importi rimanenti alla data di fatturazione mensile.

Oltretutto, ti consigliamo di aggiungere un metodo di pagamento di riserva al tuo account, in modo da evitare di fermare il flusso di pubblicazione delle inserzioni a causa del credito insufficiente. 

Arrivato a questo punto, è utile fare un ulteriore accertamento riguardante il metodo di pagamento che stai tentando di aggiungere. Devi, infatti, essere sicuro che questo sia disponibile nel tuo paese e abbia un codice CVV, (ovvero il codice di 3 cifre sul retro della carta o un codice di 4 cifre presente sul lato anteriore). 

In effetti, Facebook tiene davvero tanto alla privacy dei propri utenti, pertanto accetta solo carte provviste di un codice di sicurezza, il quale viene spesso identificato come CVV, CVC, CSC, CVV2 o CVC2.

In aggiunta, per evitare di incontrare errori di pagamento, il metodo di pagamento aggiuntivo che scegli non deve essere associato ad un grande numero di conti. Sempre per la stessa ragione legata alla protezione dei tuoi dati personali, infatti, Facebook limita il numero di conti ai quali è associato un metodo di pagamento.

Un altro problema, in effetti, potrebbe riguardare il fatto che alcune carte di credito hanno dei limiti per l’importo massimo di addebito relativo ad una singola transazione. 

Di conseguenza, se la tua carta di credito ha un plafond, ti consigliamo di diminuire la soglia di fatturazione, in modo da allinearlo all’importo in questione.

Per ultimo, ma non meno importante, devi controllare le date di scadenza delle tue carte di credito o di debito, così da essere sicuro che queste non scadano prima dell’addebito dei prossimi importi in futuro.

Dunque, ora che hai capito cosa devi fare per risolvere gli errori di pagamento delle pubblicità su Facebook, non ti resta altro che continuare in serenità il tuo percorso su Facebook for Business

Leggi anche: